Utente
Salve dottore , da un po di tempo si ferma sempre una secrezione tra il naso e la faringe e non va giu e cio' mi crea un fastidio incredibile debilitandomi. ho fatto una Rm; formazione polipoide indissociabile dal profilo posteriore del turbinato inferiore di destra oblitera la coana e aggetta nel lume del rinofaringe. alcuni sporadici linfondi con asse lungo massimo di 10 cm. Cosa devo fare? si puo' curare con una terpia farmacologica? se si quale? cordiali saluti

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente, nel suo caso, la terapia è chirurgica. Deve necessariamente sottoporsi ad un visita specialistica otorinolaringoiatrica e probabilmente, le richiederanno una tac dei seni paranasali senza mezzo di contrasto.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Noo...perché dottore e' solo chirugica? Non si potrebbe provare con una cura farmaologica .io temo la chirurgia in questo caso..una domanda dottore...se dovessi lasciar perdere e convivere con questa degenerazione polipoide? a cosa servirebbe la tac del massiccio facciale?
il mio generico mi ha prescritto per vedere se si riuscisse a ridurre e quindi a scongiurare l'intervento: irrigazioni nasali con fisiologica( le premetto che nasir io non so usarla e non credo esistano persone in grado di aiutarmi a farle)
aircort r volte al di per 20 giorni
aerosol con aircort flimucil antibiotico narimedh - Il mio timore e' anche questo: con la pressione alta nonostante la pillola il cortisone puo' essere nocivo?
cordiali saluti

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Perché di fronte ad una neoformazione si deve procedere con l'asportazione e, come per prassi, all'esame istologico. Come per ogni neoformazione, non si puo' lasciarla in sede, ma solo rimuoverla, ripeto. La tac serve per capire l'origine di questa formazione e vedere se siano presenti anche in altri seni paranasali. Circa il cortisone nella forma che sta utilizzando, non penso possa influire sulla pressione arteriosa.
Un cordiale saluto a Lei
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
grazie dottore, sa indicarmi un centro dove si effettuano questi interventi? sono interventi difficili? leggo su internet di si...perché si tratta di zone molto ristrette...leggo anche di rischi benefici.sono molti..i rischi.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Come ogni intervento, anche questo non è esente da rischi ma, importante è la casistica del chirurgo su questo tipo di patologia. Puo' tranquillamente rivolgersi all'ambulatorio otorinolaringoiatrico dell'Ospedale universitario di Bari
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Dottore,la ringrazio per l'indicazione. Volevo chiederle se fare una rinolaringoscopia dopo averne fatte due nel giro di tre giorni puo' essere nocivo. Poi le voglio chiedere una cosa. Nella mia condizione ( formazione polipoide coda turbinato inferiore) e rinite vasomotoria , puo' succedere che all'improvviso si stappino le narici, soprattutto una e si inizi a respirare finalmente? a me e' successo stanotte...a cosa puo' essere dovuto? e' una cosa che succede? cordiali saluti

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La rinolaringoscopia a fibre ottiche non è nociva ma, nel suo caso, è sufficiente quella nasale, visto che stiamo parlando di turbinai. Questi sono mucose che hanno il compito di filtrare, umidificare e riscaldare l'aria che respiriamo. Risentono moltissimo della temperatura, umidità e qualità dell'aria e, quindi, possono aumentare o diminuire di volume spesso nell'arco della giornata, provocando o meno una sindrome da ostruzione nasale. Spero di essermi spiegato in modo comprensibile.
Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
Dottore certo si e' spiegato. ho compreso che quindi posso fare una ulteriore rinoscopia nel giro di poco non essoendo nociva..dico lringoscopia perché il tubo flessibile dovrebbe andare ad ispezionare anche inizio di faringe nel mio caso...e ho compreso che il fatto che si ostruisca e si liberi il naso e' attribuibile al fatto che avendo una rinite vasomotoria e' possibile che a causa di sbalzi di temperatura ecc avvengano questi cambiamenti...grazie e cordiali saluti

[#9] dopo  
Utente
ho fatto un ulteriore controllo da altro otorino. ha trovato solo ipertrofia ai turbinati e prepoliposi. forse puo' accadere in una rinite vasomotoria questa cosa .

[#10]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, puo' manifestarsi.
Dr. Raffaello Brunori

[#11] dopo  
Utente
E' INCREDIBILE ..SCOMPARSO POLIPO .SONO CONTENTA.GRAZIE DOTTORE PER LE SUE RISPOSTE SEMPRE TEMPESTIVE. UN CARO SALUTO

[#12] dopo  
Utente
salve dottore, dall'esame citologico effettuato vi sono delle cellule che fanno capire che vi sono dei polipi o un polipo. devo ancora ricevere il referto. cordiali saluti

[#13]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
No, l'esame citologico ci fa sapere solo la natura del processo infiammatorio, ovvero se batterica od allergica. Una formazione polipoide si puo' solo apprezzare attraverso una fibroscopia od una tac.
Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#14] dopo  
Utente
grazie dottore per la risposta e per il fatto che e' sempre celere e attento. le faro' sapere responso del referto. cordiali saluti

[#15] dopo  
Utente
ecco referto dottore. alcuni neutrofili, alcuni eosinofili e rare mastcellule?. cordiali saluti

[#16]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Nulla di patologico. Ora dobbiamo solo capire cosa lo Specialista intenda fare per Lei per la risoluzione del processo infiammatorio cronico.
Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori

[#17] dopo  
Utente
il dottore mi ha prescritto tac massiccio facciale e nasonex spray 2 volte al di per 20 giorni al mese per 4 mesi..grazie dottore..cordiali saluti

[#18]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Condivido quanto prescritto dal Collega. Mi dia notizie.
Dr. Raffaello Brunori

[#19] dopo  
Utente
dottore sto attendendo il risultato della tac del massiccio faccial per iniziare una qualunque terapia riferita al polipo. Nel frattempo le volevo chiedere un cosa. dal nso esce una piccola secrezione liquida e l'odore e' sgradevole e io lo avverto. Mi era successo anni e anni fa..adesso succede nuovamente e questo mi crea disagio. cosa fare?

[#20]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Direi prima di attendere la risposta della tac. Faccia dei lavaggi delle fosse nasali con una soluzione fisiologica.
Dr. Raffaello Brunori

[#21] dopo  
Utente
Grazie dottore faro' come lei mi dice. mi avevano consigliato NASIR o RINOWAY ma e' molto difficile usarli. Appena avro' il risultato della TAC glielo comunichero'. Non le nascondo che ho un pochino paura di questo risultato perché nn vorrei evidenziasse qualcosa di poco piacevole. Colgo l'occasione per ringraziarla per il fatto che risponde sempre ai quesiti che le vengono posti celermete e con professionalita'. cordiali saluti

[#22]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In attesa di sue notizie in merito, la saluto cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#23] dopo  
Utente
salve dottore. le scrivo il risultato della tac del massiccio facciale smdc.
setto nasale sostanzialmente in asse.
a destra si rileva una formazione verosimilmente polipoide adesa alla coda del turbinato inferiore che aggetta nel lume del rinofaringe.
normo areate le cavita' nasali.

[#24]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Purtroppo, non c'è altro da fare che intervenire chirurgicamente per l'asportazione della neoformazione.
Dr. Raffaello Brunori

[#25] dopo  
Utente
lei dice dottore che se la lasciassi stare non sarebbe opportuno?

[#26]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Assolutamente no. Si tratta di una formazione di aspetto benigno che deve sempre essere asportata e sottoposta ad esame istologico
Dr. Raffaello Brunori

[#27] dopo  
Utente
grazie dottore.