Utente 540XXX
Salve a febbraio ho avuto un forte raffreddore ed l'ho curato con un ciclo di aereosol con antibiotico e clenil. Poi dopo che passa il raffreddore il naso rimane sempre chiuso e faccio uso di rinazina spray per un mese. Ad oggi dopo aver fatto una visita specialistica il quale mi ha diagnosticato una rinite cronica medicamentosa e fatto 10 gg di rinoclenil, non vedo nessun risultato. Il dottore ha detto che deve passare da solo l'infiammazione e fra un mese fare un altro ciclo di rinoclenil. Cosa può essere anche perché il disagio maggiore non è tanto il naso chiuso perché le narici si alternano ma la perdita dell'olfatto e del gusto.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Come ben puo' capire, il mio giudizio si deve basare unicamente su quanto riferito. Non posso, pertanto, che condividere quanto prescritto dal Collega ma, in caso di insuccesso della cura, consiglio una tac dei seni paranasali senza mezzo di contrasto per una ipotesi di rinosinusite.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente 540XXX

Ok grazie del consulto, ma come mai le narici si alternano e quando una si apre percepisco odore e sapori invece con l'altra no.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Perché le mucose risentono della qualità, della temperatura e dell'umidità dell'aria respirata e, pertanto, aumentano e diminuiscono in base a ciò ed in modo alternato
Dr. Raffaello Brunori