Utente 542XXX
Gentili dottori, da un paio di giorni ho notato che lateralmente a metà circa del naso c’è una sorta di gobbetta.
Non ricordo di urti o botte e confrontando con foto di qualche anno fa ho potuto riscontrare che questo rigonfiamento prima non ci fosse. Quando tocco quest’area con le unghia del dito è come se sentissi che qualcosa sotto la pelle si muova e si sposti,
Pensando ad un’infiammazione di qualche tipo, la sera ho provveduto a mettere una crema all’aloe ed ho riscontrato che questa escrescenza si sta ammorbidendo ma rimane pur sempre presente. Ho provato inoltre a massaggiare delicatamente la zona con il polpastrello sperando che quest’area si possa appiattire.
Questo massaggio può arrecare danni o può essere benefico?
E’ possibile si tratti di cartilagine in eccesso? Qualora lo fosse per rimuoverla è necessario effettuare una rinoplastica o si può limare questa gobbetta in modo meno invasivo?
Resta davvero il dubbio su come si sia potuta formare.
Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
A distanza, senza una palpazione della zona descritta, non sono in grado di fare una diagnosi. Consiglio quindi di farsi visitare dal suo Medico di famiglia e, una volta sentito il parere, cerchero' di essere d'aiuto.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente 542XXX

Comprendo bene la difficoltà di fornire un parere senza poter constatare di presenza.
Può togliermi almeno la curiosità riguardo la cartilagine?
è possibile che negli anni si sia formato un eccesso o ispessimento di cartilagine senza traumi particolarmente violenti? In tal caso la soluzione sarebbe solo chirurgica ?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Dobbiamo vedere se stiamo parlando della parte cartilaginea od ossea del naso. Comunque si, è possibile che, nel corso degli anni, possano verificarsi delle deformazioni. Si, la risoluzione è chirurgica ma, ripeto, parlo senza una visione diretta del problema
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente 542XXX

La ringrazio per la risposta. Appena possibile procederò ad un controllo. Una manipolazione dall'area può comportare peggioramenti è totalmente ininfluente?

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
E' meglio non toccare la zona interessata
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente 542XXX

La ringrazio per la disponibilità.

[#7] dopo  
Utente 542XXX

Dottore, ieri ho effettuato una visita dall’otorino il quale analizzando il naso non ha riscontrato problemi a livello cartilagineo e sembrava più convinto che il gonfiore fosse un problema di natura dermatologica. Inoltre a quanto pare avevo un po’ di muco e delle crosticine ed il dottore mi ha prescritto un unguento nasale a base di Neomicina per 8 giorni. Sto avendo il dubbio di come distribuire uniformemente il prodotto all’interno delle narici. Ha dei consigli?

[#8]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Deve premere dal tubetto stesso circa 1 cm di pomata nella narice e, da fuori, faccia un massaggio in corrispondenza del gonfiore interno
Dr. Raffaello Brunori

[#9] dopo  
Utente 542XXX

Posso usare un cotton fioc per distribuire l’unguento in tutta la superficie interna del naso ?
Attraverso il flash del cell ho notato che queste crosticine sono nella parte più alta e non so se la crema riuscirà ad arrivare sino a lì.

[#10]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Senza cotton fioc. Prema, ripeto, dal tubetto stesso la pomata all'interno della narice e, da fuori, faccia un massaggio dal basso verso l'alto con il dito.
Dr. Raffaello Brunori

[#11] dopo  
Utente 542XXX

Gentilissimo. Grazie mille dei consigli.

[#12] dopo  
Utente 542XXX

Mi scusi se la disturbo di nuovo, ma oggi leggendo il foglietto illustrativo del farmaco (ab..st.l) ho letto che Il trattamento non deve superare i 3 giorni . Il medico mi ha prescritto l’uso per 8 due volte al giorno.
Essendo domani al terzo di cura mi chiedevo se ci sono rischi nell’uso prolungato per 8 giorni consecutivi?

[#13]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Segua la prescrizione fatta dal Medico senza problemi.
Dr. Raffaello Brunori

[#14] dopo  
Utente 542XXX

La ringrazio per la cortese risposta. Il medico nella ricetta del farmaco ha scritto un applicazione mattina e sera per 8 giorni ( fosse nasali) . Non ricordando se questo muco e crosticine fossero presenti in entrambe le narici o solo in quella sinistra ho interpretato il il plurale fosse nasali come riferimento ad entrambe le narice ed ho seguito inoltre quanto riportato nel foglietto illustrativo che prescriveva di mettere l’unguento in entrambe. Spero di non aver commesso un errore nelle modalità di utilizzo dell’unguento che io dopo aver applicato lascio asciugare nelle cavità nasali.

[#15]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Perfetto, continui come sta facendo
Dr. Raffaello Brunori

[#16] dopo  
Utente 542XXX

L’unguento devo metterlo sino a domenica, mentre la soluzione fisiologica a base di acqua di mare arricchita con zinco sino a sabato prossimo. Purtroppo sono un po’ preoccupato perché se illumino con il flash del cellulare le narici vedo aree molto rosse e non so se è normale. Io ho seguito le indicazioni nel mettere l’unguento ma il vederle così rosse mi preoccupa un po’.

[#17]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Comprendo, ma penso che sia normale. Purtroppo, non ho modo di vedere dal vivo
Dr. Raffaello Brunori

[#18] dopo  
Utente 542XXX

Io non ho mai provato ad illuminare col il flash le cavità nasali. Magari queste aree rosso sono fisiologicamente presenti in ciascuno di noi ma non ci avevo mai fatto caso. La cavità nasale lateralmente sembra rosea ma nella parte superiore ho notato queste chiazze rosso scuro. Non so davvero se considerare ciò come una cosa perfettamente normale o meno.

[#19] dopo  
Utente 542XXX

Dottore la aggiorno. A seguito di ulteriori fastidi provenienti dalla narice sinistra ho provveduto a fare un nuovo controllo. Il dottore mi ha cambiato il farmaco da usare ed effettivamente se da fuori tocco il naso in un dato punto avverto dolore. Da quello che ho capito c’è un area di arrossamento all’interno del quale devo mettere questa nuova pomata. Il bozzo presente a sinistra continua ad essere presente ed io non so più cosa pensare. Il dermatologo sostiene si tratti di cartilagine, l’otorino dice di no e che sia un qualcosa privo di rilevanza essendo presente anche se in misura minore sul lato opposto. Potrebbe essere una non perfetta simmetria in poche parole. Io ormai vorrei avere una risposta certa anche solo per togliermi il dubbio. Potrei consultare un chirurgo plastico? Confrontando le foto di quando ero più giovane ho potuto notare che questa deformità non ci fosse e cercando immagini su internet non ho trovato niente di simile .Il dottore mi ha chiesto se avessi avuto traumi, ma io non ricordo traumi di forte entità con fuoriuscita di sangue o dolore intenso. Non so cosa fare. Qualora fosse cartilagine compromessa o distrutta non avrei dovuto avere dolori o complicanze ben maggiori che un bozzo totalmente asintomatici fino all’ultimo mese circa ?

[#20]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Comprendo perfettamente la sua perplessità: direi di portare a termine la cura con la nuova pomata e, nel caso non dovessimo avere una guarigione, allora consiglio di consultare un altro Otorinolaringoiatra.
Dr. Raffaello Brunori

[#21] dopo  
Utente 542XXX

Gentile Dottore, la informo sull’evolversi della situazione. Venerdi scorso, come le dicevo, il medico mi ha cambiato il famarco da usare passando al Bac***ban
(Mupirocina ) da usare due volte al giorno per 7 giorni due volte al dì. Oggi al controllo mi ha detto che la situazione è migliorata ma di continuare per altri 7 giorni. Tornato a casa, leggendo il foglietto illustrativo, ho notato che si raccomandava l’uso per un massimo di 10 giorni con applicazioni tre volte al dì. Posso continuare senza problemi l’uso per un altra settimana per 2 volte al giorno fino al prossimo controllo? Per ciò che riguardo il gonfiore sono sempre più confuso. Paradossalmente da quando ho iniziato l’uso di questa crema dentro le narici ho notato che il gonfiore è diminuito e la pelle è molto più morbida in quel punto. Prima era molto spessa e dura ed inoltre questo bozzo sembrava più evidente . Ho fatto presente tutto ciò all’otorino e anche lui ha concordato sulle mie impressioni.
Durante il tragitto mentre tornavo a casa mi è sorto un un dubbio grandissimo Non ci sono rischi qualora questa escrescenza esterna fosse il frutto di un infezione batterica dentro le fosse nasali che ho da anni ( ma assolutamente asintomatica fino a qualche settimana fa) ?
Questa cosa mi terrorizza molto anche perché cercando su internet ho letto di complicazioni abbastanza severe nel caso di vestibolite, anche se prima di ora ,tolto un mal di testa da qualche giorno, non ho avuto nessun sintomo e anche degli esami di sangue che ho fatto recentemente avevano valori nella norma.

[#22]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sono contento che la nuova cura stia dando i risultati auspicati e, pertanto, concordo nel prolungarla per ulteriori 7 giorni. Sicuramente, l'infezione non pu' essere presente da anni, stia tranquillo
Dr. Raffaello Brunori

[#23] dopo  
Utente 542XXX

La ringrazio per il supporto . Proseguirò la terapia per altri 7 giorni . Questo foruncolo sul naso mi sta facendo davvero dannare. La ringrazio sempre per la gentilezza e la disponibilità.