Utente 845XXX
Buondì,

a metà febbraio circa ho subito una fess etmoido mascellare per problemi di sinusite cronica con emissione di catarro verdastro o macchiato di sangue specie al mattino,linfonodi aumentati con astenia e febbri frequenti e mancanza di respiro con scarsa ventilazione,problema che pare aver avuto un miglioramento e ad oggi,dall'intervento,accuso solo ancora qualche emissione non intensa di catarro non saguinolento se non sporadicamente specie dopo molti starnuti,ai cui controlli post intervento,terminati qualche settimana fa,avendo la situazione creato un tessuto anomalo ispessito in gola che dopo biopsia,rm mdc e tc venne definito come "di natura linforeticolare e rivestito di mucosa respiratoria",e sul quale il medico si è espresso in via definitiva come una sorta di cicatrizzazione dovuta ad infiammazioni ripetute e cronicizzate derivanti dal tratto superiore(quello che è stato oggetto della fess),mi è stato detto che,ora ripristinato il corretto assetto,i miglioramenti in tal senso si vedranno nel tempo.
Ante la fess,ero solito da molto tempo,in attesa dell'intervento,tamponare il problema(quando non eccessivo e costringente a farmaci da assumere per via sistemica)utilizzando spesso la rinowash per lavaggi nasali con fisiologica,ed eventualmente spruzzando il nasonex.
Essendo comunque soggetto ad allergie stagionali fin da piccolo,con sintomi peggiorati negli ultimi anni,vorrei sapere se,ora che pare essere comunque migliore la ventilazione nonostante io abbia già iniziato a patire i sintomi dell'allergia da marzo(in peggioramento come da progressivo aumento della concentrazione di pollini),io possa decidere di riutilizzare il nasonex,ora che sono trascorsi oltre due mesi dall'intervento e non ho previsione di ulteriori controlli,e se possa usarlo magari solo al bisogno.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Puo' tranquillamente fare uso dello spray menzionato, anche se sarebbe meglio assumere un antistaminico per tutta la durata del periodo di allergia.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente 845XXX

Purtroppo gli antistamici,che evitai per anni fino alla tarda adolescenza quando per reggere sul lavoro i fastidi dell'allergia decisi di iniziare ad assumere,nonostante ne abbia provati la pressochè totalità(ranitidina,fienamina,rupafin,zirtec,ebastina,etc),hanno un effetto non risolutivo sui sintomi primaverili che accuso e,per contro,quasi tutti mi inducono una forte sonnolenza(dovuta anche al fatto che pure di notte,e generalmente solo in questo periodo,dormo male proprio a causa di risvegli per mal di testa,respiro affannato,oculorinite tipica,comunque pare migliorati dalla fess,per ora. Mi era stato dunque prescritto il bentelan da anni come terapia di prevenzione per due settimane prima dell'inizio del periodo di inpollinazione,ma come dicevo preferisco evitare in quanto,facendo sport ad alto livello,anche questo approccio,sistemico e più aggressivo,mi da dei problemi sulla resa. Comunque sono solito resistere,ma usando solo al bisogno il nasonex,eventualmente se in caso di forte fastidio ripetuto,per un periodo aggiungendo anche i lavaggi con fisiologica nella rinowash,ho sempre gestito al meglio da due anni che attendevo,l'importante è che almeno,se indispensabile,possa continuare a fare così. La ringrazio molto

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Oggi sono in commercio antistaminici che non procurano sonnolenza, tipo a base di bilastina Chieda in merito al suo Medico curante
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente 845XXX

L'importante è poter continuare con il nasonex solo al bisogno,ed eventualmente i lavaggi con fisiologica,comunque valuterò se necessario,non mi costa nulla e La ringrazio del consiglio

[#5] dopo  
Utente 845XXX

Salve,gradirei avere un consiglio:ho sempre utilizzato anche da prima dell'intervento lo spray da banco antoral gola,per problemi ricorrenti di raucedine e a volte afte mi sono sempre trovato bene ad usarlo in quanto mi da sollievo quasi immediato e tende a fermare il problema subito nel giro di due-tre giorni di utilizzo come da posologia. Purtroppo ad oggi non è più disponibile e vorrei conoscere un prodotto che abbia funzione analoga(quindi antisettico,non antifiammatorio tipo froben che ho già ma di cui limito molto l'utilizzo per evitare mal di stomaco)e che sia sempre spray(vari pastiglie già provate ma non hanno la stessa praticità e tendono anch'esse a caricarmi lo stomaco,mentre invece questo spray non mi ha mai dato problemi e mi trovo meglio dirigendo il getto a seconda di quale zona mi dia disturbi.
Grazie dell'eventuale riscontro

[#6]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non potendo fare in questa Sede nomi commerciali di farmaci, le consiglio di rivolgersi al suo Farmacista di riferimento
Dr. Raffaello Brunori

[#7] dopo  
Utente 845XXX

ah capisco,grazie lo stesso dottore