Utente 148XXX
buon giorno! ho una splendida figlia bella brava intelligente che fa la seconda elementare.fino all'anno scorso non aveva grosse difficoltà a scuola se non per la sua lentezza nello svolgere i compiti e per il fatto che non le piacesse leggere. quest'anno la maestra mi ha chiamato dicendomi che la bimba è nei minimi di apprendimento.....io mi sono un pò preoccupata e ho chiesto al medico .Lui mi risponde che potrebbe trattarsi di dislessiae mi ha fatto prenotare una visita foniatrica con un bravissimo dottore,,purtroppo a marzo....Le maestre si sono accorte a scuola che la bambina non riesce a copiare tutto alla lavagna( salta dei pezzi) lascia inspiegabilmente pagine bianche nei quaderni quando legge non riesce ad elaborare quello che ha letto ea volte legge alcune lettere per altre. arriva a dimenticare a scuola i compiti per non doverli fare, fa fatica a leggere alcune parole ma se la maestra al posto di scrivere alla lavagna le detta lei scrive tutto anche se con lentezza.è molto scontrosa nell'ultimo periodo soprattutto se si parla di farle fare i compiti io la vedo che non sta bene ma non sò come posso aiutarla.cosa mi consigliate di fare ,attendere marzo o andare a cercare un'altro dottore?? la mia bimba può essere dislessica???? sono molto confusa..... io vi ringrazio anticipatamente....

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Marcelli

40% attività
0% attualità
16% socialità
AGROPOLI (SA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2006
Gentile utente, da quanto ci riferisce certamente non è possibile porre diagnosi di dislessia ma sembra evidente un ritardo negli apprendimenti scolastici.
Marzo non è vicinissimo, ma si tratta comunque di pochi mesi ancora, che non avranno gravi ripercussioni sulla condizione generale della piccola.
Attenda con tranquillità la data della visita e cerchi di gestire al meglio la situazione.
Mi riferisco in particolare al fatto che la piccola sente il peso della difficoltà e pertanto va gestita con serenità per evitare di aggiungere la sua ansia a quella che inevitabilmente è generata dalle specifiche difficoltà.
Una volta accertata l'eventuale presenza di un disturbo specifico dell'apprendimento, il trattamento logopedico consentirà alla piccola di raggiungere livelli di competenze sufficienti.
Ci tenga informati.
Vincenzo Marcelli