Utente 458XXX
Salve, avrei bisogno di un'opinione..
Mia nipote ha 1 anno e 4 mesi e, da quasi due mesi una persistente diarrea. è stata ovviamente portata più volte dal pediatra il quale inizialmente dava colpa di ciò ai denti e, successivamente ad un virus... non convinti abbiamo portato la bambina da un altro pediatra il quale ha detto che, avendo trascurato il virus dall'inizio si era venuta a creare un'infezione intestinale e ha prescritto antibiotici.
Dopo ciò la bambina non è migliorata e, da quasi due settimane continua ad andare d'intestino ogni volta che mangia in particolar modo al mattino e dopo cena.
Le feci sono diventate strane, quasi acide e non emettono quasi per niente odori.
La pediatra ha ipotizzato allora che la bimba possa essere allergica al glutine o intollerante al latte e come provvedimento ha eliminato i latticini (ma non abbiamo visto miglioramenti) e fatto fare delle analisi del sangue e delle feci (che però prevedono risultati molto lunghi).

Per questo vi chiedo un'opinione, siamo piuttosto preoccupati per la situazione e sono sicura che con la vostra competenza e disponibilità potrete esserci d'aiuto.
Grazie infinite

[a titolo d'informazione la bimba mangia di tutto e con appetito e non mostra nessun tipo di dolore fisico quando va d'intestino]

[#1]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Chiariamoci sul termine diarrea:

1) quante scariche al giorno faceva
2) com'erano le feci...cremose, acquose, abbondanti, con residui alimentari, fetide, ecc ecc
3)mostrava o meno un regolare aumento di peso?

inoltre..a volte il bambino reagisce con problemi intestinali a situazioni di ansia che non sa esprimere..magari grazie a genitori ansiosi..

Che alimentazione fa? succhi, succhini, cremine, yogurtini,che tipo di latte prende ecc ecc..

Intanto potete dare fermenturto pediatrico fialoidi per bocca
3 fiale il primo giorno (mattina, mezzodi e sera)
2 il secondo giorno (mattina e sera) e poi continuare con una al giorno.

Astenersi dalle cose dolci di ogni tipo e da qualunque alimento per almeno 6-8 ore, latte compreso. Si al te deteinato con succo di limone, frullato di carota, mela grattugiata, banana (contiene potassio che si perde cn la diarrea), patate lesse.

Poi piano piano reintrodurre gli alimenti soliti. Aggiungere all'acqua che beve normalmente il Reidrax a bustine secondo le dosi indicate. Mi faccia sapere. Cordiali saluti