Utente 142XXX
salve,
mio figlio ha ormai 8 mesi. In questi 8 lunghissimi mesi, siamo impazziti per cercare di capire cosa avesse mio figlio.
Pensavamo fosse intolleranza al lattosio... così l'ho eliminato dalla mia alimentazione (fino a 7 mesi ha preso il latte materno) ma il bambino rimaneva sempre nervoso. Difficiltà a dormire la notte (era quasi impossibile farlo dormire..);
irritabilità di giorno molto forte;
Verso i 6 mesi abbiamo iniziato lo svezzamento.. con molta cautela, visto che credevamo che il bambino fosse intollerante... risultato? un vero e proprio calvario.. il bambino dopo ogni pappetta stava male.. ha iniziato a non prendere più peso... Finchè ci siamo fermati alla pappa preparata con questi alimenti: acqua, liofilizzato di carne di agnello, farina di riso, e ogni tanto qualche verdura e olio di oliva. STOP.
Ma il bambino, è vero, ha ripreso il peso.. ma era sempre sempre nervoso. Finchè ho insistito con il pediatra e ho preteso di fare degli accertamenti.
Il pediatra mi ha detto che avrei speso soldi inutilmente.
Ma cmq mi prescrive alcuni esami.
Il primo che va a fare (visto che anche la prima figlia ne soffriva, ma in maniera completamente diversa) è l'ecografia gastroesofagea. Il bimbo non ha quasi mai ricurgitato... a differenza della sorella.. per questo nervosismo mi insospettiva. Andiamo a fare l'eco, e in quei cinque minuti di esame, il medico riscontra ben tre episodi di reflusso.
Ci siamo. Inizio a cambiare comportamenti in casa con il bambino (lo tengo dritto, gli addenso il latte di soia - che ci accingeremo a togliere una volta esaurite le scorte, provando con il latte normale in polvere). La situazione è migliorata.. di poco. Abbiamo provato con il ranidil.. ma gli da diarrea e molta molta flautolenza. Onestamente non ho intenzione di continuare a darglielo. Il pediatra mi dice che c'è solo quello come medicinale da dare per il reflusso. Che se voglio posso provare con l'osteopatia (ho già appuntamento dopo natale) ma nel frattempo??? mio figlio ha probabilmente l'esofago rovinato.. e non posso fare nulla?? possibile che il gaviscon e compagnia bella non si possano dare? Il dottore mi dice che di pediatrico c'è solo sto benedetto ranidil.. sono esasperata.. giuro!
il bambino piange mentre mangia la pappa... qualsiasi cosa io ci metta dentro... per non parlare del latte... suggerimenti?

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011

Gentile signora,
da quanto descrive sembra che il bambino soffra di esofagite da reflusso.Andrebbe comunque accertato con
la ph-metria intraesofagea od altri esami piu' invasivi.La prima cosa da fare e' metterlo in una posizione antireflusso alzando la testiera della culla a 30 gradi.Altri presidi terapeutici sono gli alginati che proteggono la mucosa esofagea.Tenga presente che se il piccolo non tollera la ranitidina ,non puo' prendere gli inibitori della pompa protonica ,questi ultimi vanno riservati ai bimbi con eta' superiore ad un anno.

LA SALUTO CORDIALMENTE ED AUGURI
Dr. Gaetano Pinto