Utente 242XXX
Buonasera Dottori Sono un papà un pochino preoccupato.
mio figlio ha un mese , e da quando è nato, che soffre di rigurgidi.

nel tornare a casa, il problema è sempre aumentato, fino ad avere 3 episodi che ci hanno molto preoccupato, e cioè che ha vomitato a getto.
preoccupati da questo siamo andati a fare una visita al bambino gesù, dove una santa di pediatra ci ha detto che molto probabilmente è reflusso( dai sintomi, inarcamento della schiena,muove le labbra sempre e sta bene in braccio ), ma calcolando che il bambino cresce ( è nato di 3950 kg e ora è a 5085 ), e che durante la visita era tutto ok, ci ha dato dei rimedi " non farmacologici " , ovvero ci ha detto che postura usare, di farlo dormire sempre e solo rialzato di almeno 30 gradi , e ci ha detto di dargli, a ogni poppata, la crema di riso diluita con poco latte materno.
premetto che mio figlio prende solamente latte materno e che a ogni cambio, il pannolino è sempre sporco di pupù e pipì, e molto spesso le fa entrambe durante il cambio .. premetto che lo cambiamo prima della poppata.
ultimamente abbiamo notato cmq, che fa molta piu' aria dall'intestino e fa più rottini del solito, anche lontani dai pasti

la situazione è andata sempre migliorando, non ha più vomitato a getto , ha solo dei piccoli reflussi , che non ci preoccupano molto. la cosa che non capiamo sorge da qualche giorno, ovvero che è sempre molto agitato, inarca sempre come prima la schiena, fa come per mangiare anche mentre dorme, muove molto braccia e gambe .
praticamente , dopo la poppata, facciamo fare il ruttino, e dopo una 30 di minuti passati in verticale lo mettiamo nel lettino, ovviamente dove sta rialzato. poco dopo lui inizia a muoversi, a inarcarsi, spesso mentre si inarca trattiene il respiro diventando tutto rosso per poi respirare normalmente, muove la bocca e le braccia e le gambe molto nervosamente. e questo lo fa per molto tempo, anche senza piangere, solo emettendo dei piccoli lamenti. a volte dopo pochi minuti si addormenta, a volte fa cosi per tutto il tempo fino alla successiva poppata..

questo lo fa anche durante il giorno, non so come spiegarlo meglio se non nel dire che nel giorno puo' dormire tranquillamente come un sasso, come puo' essere nervoso e lamentoso per tutto il tempo della dormita.

pensate che debba tornare a fare qualche visita specialistica?

chiedo scusa per la lungaggine, ma ho cercato di metterci tutto quello che sapevo!

grazie mille in anticipo per le eventuali risposte


[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile papà
innanzitutto auguri e calma e sangue freddo!
Innanzitutto alimentandolo solo al seno è necessario che la mammina stia attenta a quello che mangia;
leggete il mio minforma sull'allattamento
https://www.medicitalia.it/minforma/pediatria/461-allattamento.html

In seconda istanza invece della crema di riso che può aumentare l'acido, ci sono degli addensanti appositamente studiati ma se la mammina seguirà la dieta e i consigli, i rigurgiti (insieme ai segni di riflusso acido forse causati dall'alimentazione materna) man mano diminuiranno fino a scomparire intorno ai 4-5 mesi.
Intanto il piccolo cresce e questo è già una sicurezza-
Se poi il suo rigurgito è come una "ricottina", e continua nonostante le accortezze della mamma (eliminazione del caffè compresa...), vi consiglio di rivolgersi ad un Medico Omeopata che potrà somministrargli dei rimedi del tutto innocui che risolveranno di sicuro la problematica.

Non stia in ansia e si goda la paternità!

Cordialmente
Dott.Agnesina Pozzi