Utente 215XXX
Mio figlio di 6 mesi affetto da reflusso
gastro-esofageo, solitamente soffre di stitichezza.
Un mese fa però ha avuto un episodio di feci frequenti molli (non diarrera) e non
abbondanti (5-6 volte al giorno per 10 giorni) associati a muchi nelle feci.
La terapia a cui è stato sottoposto è solo di assunzione di bustine di Pre-
Reid con acqua per una settimana.
Ieri, dopo quasi un mese tranquillo, si è iniziato a manifestare di nuovo l'episodio
di feci frequenti come quello descritto sopra.
Come alimentazione il bambino attualmente assume per 2 volte al giorno
Nutramigen 2 (7 misurini in 210 cc di acqua + 1 misurino di crema di riso, mais
e tapioca) e per le altre 2 volte crema di riso oppure semolino con
liofilizzati di carni bianche (tacchino, agnello e coniglio) o raramente manzo.
In più, associati ai pasti, per 2 volte al giorno assume frutta fresca
frullata (mela, pera, banana).
Cosa potrebbe causare tali episodi? il suo pediatra sostiene che possa
essere il caldo; noi pensiamo possa trattarsi di qualche allergia alimentare. Siamo un pò preoccupati.

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile signore
la causa principale delle diarree sono forme virali,sopratutto gli adenovirus e rotavirus,questi ultimi facilmente diffusibili.A queste forme virali possono associarsi anche forme batteriche ,specie da salmonelle minori,che comunque non vanno trattate con antibiotici.Nel suo caso non si può definire una vera e propria enterite ma una forma più lieve detta dispepsia.Le raccomandazioni sono sempre le stesse :reidratazione,fermenti lattici e dieta normale,in cui non devono mancare le proteine,utili per gli enzimi digestivi
Saluti ed auguri
Post scriptum :io ho lavorato per circa dieci anni ad Avellino,in Pediatria all'Ospedale Moscati,di cui riservo un ottimo ricordo.
Dr. Gaetano Pinto