Utente 119XXX
Gentili dottori,
ho proprio bisogno di un consulto, un consiglio, un'opinione da chi ne sa in materia perchè io sono solo una mamma.
Ho una bimba di 7settimane (che alla nascita pesava 3,100kg con calo a 2,900 kg e ad oggi pesa 4,600kg) e da quando è nata (solo un paio di volte l'ho allattata la seno poi sono dovuta passare al latte artificiale) ho notato che aveva qualche difficoltà a digerire. La cosa accadeva ad una poppata su 7-8 che faceva e siccome cresceva bene e è una mangiona tutti mi hanno detto che esageravo...eppure qualcosa non mi tornava.
E infatti da due settimane la cosa è divenuta palese tanto che anche i miei parenti me l'hanno fatta notare e quindi peggiora sempre più.
Dunque lei fa 7 o 6 pasti al giorno con LA1 generico (aptamil1) ma, tranne per un pasto si verificano sempre:

- mangia voracemente ma sempre meno (a un mese beveva 800ml e passa, ora capita anche 600ml o cmq 700 la max) e se le faccio fare più pause per farle fare il ruttino a metà biberon circa ora sembra non voglia continuare a mangiare mentre prima sì.si inarca si tira punta i piedini per lo sforzo di fare i ruttini.A volte rigurgita, ma poco spesso (1 o 2 volte e solo alcuni giorni, spesso dovuto alla forza del rutto), fa rutti anche dopo 2 ore dal pasto che ovviamente la svegliano e ha sempre avuto molto singhiozzo che se prima pensavo fosse fastidioso, ora spero le venga perchè dopo di esso sembra aver digerito.

- è una bimba che non ha mai faticato ad addormentarsi, mentre ora pur avendo molto sonno si addormenta a fatica dopo anche due ore dal pasto e il suo sonno è disturbato e agitato: si muove, rumina, ansima.s'ingozza con la saliva e sembra quasi si soffochi.

Noi la teniamo da quando è nata anche 30 minuti in braccio in verticale perchè in braccio orizzontale non vuole starci e le abbiamo messo un cuscinetto da neonato sotto il materasso, ma non abbiamo ottenuto risultati risolutivi.So che con le pappe la cosa si attenuerà, ma nei mesi che precedono le pappe?

Il pediatra sostituto pensava fosse per il latte o un'intolleranza così mi ha dato sempre aptamil1 ma HA però dopo 5 giorni le cose sono peggiorate cioè non chiudeva occhio così sono tornata all'aptamil normale.La sua pediatra ieri mi ha prescritto il ranidil 1,5ml 2 volte al giorno sempre alla stessa ora. le ho chiesto se magari prima non fosse opportuno cambiare il latte,la marca o prenderne uno AR o addensare quello che già prende ma mi ha detto che il latte va bene le devo dare questa medicina sempre alla stessa ora per sospetto reflusso.GLiel'ho data a fatica l'ha mandata giù e se avesse bevuto il latte prima lo avrebbe vomitato sicuro...non ha orari fissi di pasto (fa da 3 a 5 ore) per questo ho paura a daglielo sempre alla stessa ora perchè se mi coincidesse con la digestione appena dopo il pasto mi vomiterebbe tutto...e poi ho letto che è un farmaco moolto pesante e mi chiedo se sia il caso di continuare a daglielo.
insomma avrei bisogno di un consiglio esperto medico!

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Gentile mamma,
i sintomi che descrive potrebbe starci con una malattia da reflusso gastroesofageo.
Piange spesso durante il pasto? inarca la schiena? rumina? ha abbondanti rigurgiti?
ero è che c'è un dato del peso che dice che nonostante i sintomi, la bimba cresce bene! e questo è un dato importante.
tuttavia se le risposte alle domande che le ho posto sono positive, potrebbe trattarsi di un reflusso gastroesofageo e quindi potrebbe essere utile una terapia specifica:
inclinare il letto di 30° gradi quando dorme,
utilizzare un latte addensato e poi eventulamente iniziare una terapia farmacologica specifica che include, ma non solo, anche la ranitidina di cui parlava.
è una terapia che si fa per step graduali e si modifica in base al migliormaneot o meno dei sintomi.
spero di esserle stato di aiuto
cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#2] dopo  
Utente 119XXX

Gentile dottore,
la ringrazio per la cortese risposta.
Sofia giovedì scorso ha contratto un raffreddore e non so come mai ma tutti i suoi sintomi e fastidi sembrano spariti quasi per magia così non le ho dato il ranidil...ma stanotte ecco che i lamenti sono tornati...
Volevo farle sapere che oggi ho portato la mia piccolina al Buzzi a milano dove è nata e il pediatra gastroenterologo mi ha detto che ha un reflusso funzionale quindi oltre alla terapia comportamentale mi ha prescritto peridon 1ml 4 volte prima dei pasti.solo che ho visto che è un medicinale pericoloso neurologicamente per i neonati...aiuto!inizio a disperarmi...

Cordiali saluti.