Utente 210XXX
Buongiorno.
Con la mia bimba di 3 mesi e mezzo siamo alle prese con piccoli disturbi fin dalla nascita. Inizialmente aveva problemi di coliche, risolte verso i tre mesi un po' grazie al reuterin e al mylicon e al cambio di latte artificiale (da Nidina ad Aptamil Conformil Plus, notando inizialmente un grosso miglioramento), un po' penso perchè dovessero già terminare da sole. Ogni volta però che cerchiamo di aumentare il pasto, inizialmente lo accetta ma dopo alcuni giorni inizia a manifestare irritabilità, rifiuta di finire i 150 ml base e ha adesso iniziato almeno una volta al giorno a rigettare boccate di latte. I classici ruttini dopo il pasto spesso non li fa o li fa più volte anche a distanza di 2 o 3 ore dal pasto. è sempre irrequieta e infastidita, tossisce spesso e ha tanta salivazione. Alla nascita pesava 3.450 kg, ora è 5.850. Cresce di circa 150 grammi la settimana e giornalmente si mantiene sui 600-700 ml di latte. Fa 5 pasti al giorno, non di più perchè di sera si addormenta presto e tira anche 10 ore tra un pasto e l'altro. Inoltre sono tornati problemi di stitichezza, che al cambio di latte sembravano scomparsi.
La pediatra oggi l'ha visitata e ha appurato un'irritazione ai bronchi, alla gola e lieve alle orecchie, e le ha dato una cura contro il reflusso: lansox e peridon (che conosco molto bene in quanto soffro di reflusso anche io, peggiorato e rimasto tale durante la gravidanza).
Leggevo opinioni discordanti riguardo la somministrazione di questi medicinali ai neonati, vi sembra eccessivo o posso fidarmi?
Grazie
Distinti Saluti

Dimenticavo di dire che darle da mangiare è un'impresa, è sempre agitata, scuote la testa in continuazione e spesso bisogna prima calmarla per riuscire a farla mangiare perchè piange come una disperata e alla fine crolla dal sonno.

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
gentile mamma ,
forse potrebbe aiutarla la risposta che ho dato per un altro caso:

https://www.medicitalia.it/consulti/Pediatria/306826/Reflusso-neonato
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#2] dopo  
Utente 210XXX

la ringrazio, in effetti sì è un caso molto simile. in questi giorni ho provato a spezzare un po' il pasto e invece di farne 5 da 150 (che in ogni caso non finiva quasi mai a parte la mattina) ora proviamo con 6 da 120. ieri è andata molto bene, poca irritazione e ruttini molto regolari. Se vedo che così continua ad avere problemi inizierò con la cura prescritta. le sembra corretto fare così o è soltanto un modo per evitare di curare il problema?

[#3] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
provi prima con le norme comportamentali.
posizione antireflusso,
latte addensato
aumentare la frequenza dei pasti riducendone la quantità
questo come primo step
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#4] dopo  
Utente 210XXX

va bene, farò così, la ringrazio. Non so se può darmi questo tipo di informazione, provo a chiedere ugualmente. La pediatra mi aveva dato Nidex da aggiungere al latte, serve per addensare il latte? Provo ad usarlo?