Utente 471XXX
salve sono la mamma di un bimbo di 5 anni, dal 12 agosto abbiamo notato l'improvviso aumento di un linfonodo sul lato destro del collo del piccolo. il linfonodo è visibile ad occhio nudo,corrisponde circa ad un acino d'uva.
abbiamo eseguito eco e analisi del sangue, il piccolo non presente alcun sintomo,appare solo più stanco del solito ma considerando il caldo non ci diamo peso.
l'eco ha evidenziato diversi linfonodi sopra 1 cm, il più grande di 1.87.
le analisi evidenziano
i leucociti a 15.70 H x10E09/l (4.00-10.00)
emoglobina 13.30 L g/dL (13.50-18)
ematocrito 39.60 l % (40.00-50.00)
volume piastrinico medio 7.40 fL (7.40-10.40)
formula leucocitaria:
neutrofili 66.5% = 10.5 x10E09/l
linfociti 20.6 % = 3.2 x10E09/
monociti 8.4% = 1.3 x10E09/
eosinofili 3.9% = 0.6 x10E09
basofili 0.6 % = 0.1x10E09
p-lattato deidrogenasi 302 H U/L (120-300)
i valori del test per la mononucleosi:
S-AC. anti EBV_VCA (metodo clia)
igG < 10 negativo se < 20
igM 19.9 negativo se < 20, borderline 20-40, positivo > 40
s-Ac Anti EBV-EBNA IgG < 3 negativo se < 5.
la sostituta del pediatra ha visto il bimbo e mi ha detto che non è mononucleosi e dovrebbe essere un'infezione batterica anche se lui non ha sintomi.
oggi ho chiamato il mio pediatra ,dato che il linfonodo è uguale e ne sono apparsi altri, lui mi ha detto che è un' infezione virale,molto probabilmente la mononucleosi anche se le transaminasi sono normail e che il linfonodo può restsrae così grosso anche per sempre.
non ha eseguito nè ves nè pcr. il linfonodo non è dolente.
conviene fare un altro consulto?grazie.

[#1] dopo  
Dr. Enrico Polito

24% attività
16% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Gentile Signora,
è già passato molto tempo dalla sua gentile segnalazione, per cui non so se i sintomi clinici ed il linfonodo siano ancora presenti ma in diminuzione oppure nulla sia cambiato. In tal caso converrebbe approfondire partendo da un banale tampone faringeo per streptococco e ripetere gli anticorpi IGM e IGG per la mononucleosi, accompagnati da emocromo con FL leucocitaria, PCR e VES, transaminasi, sideremia e transferrinemia e anticorpi contro toxoplasma e cytomegalovirus.

Cordialità
Dr. Enrico Polito