Utente 108XXX
Il mio bambino di 5 anni mercoledi passato, durante la notte, mi ha svegliato dicendo di aver mal di pancia, lo messo nel letto con me e tutto si e' risolto ha dormito fino al mattino.

Il giorno dopo e' andato all'asilo, mi ha detto di aver avuto un po di fastidio ma niente piu', il bambino aveva fame,niente febbre.... il pomeriggio questo mal di pancia e' aumentato, mi sono spaventata e sono andata al pronto soccorso dove velocemente mi hanno liquidata dicendo gastroenterite, la notte ha dormito.

Io conosco le gastroenteriti.... il bambino non mangia quando le ha', ha vomito o diarrea, spesso febbre, cmq ho accettato la decisione dei medici.

Il giorno dopo (venerdi) la mattina tutto bene, il bambino non ha MAi perso l'appetito, mentre la sera sempre verso la solita ora le 16 e 30, e cioe' dopo aver fatto un riposino, si e' risvegialto lamentando ancora forti mal di pancia, a crampi, ancora una volta al pronto soccorso, questa volta del Meyer a firenze ( circa 10klm da me) e qui si vede subito la differenza di ospedali come ambiente e personale (ma questo e' un altro discorso) qui hanno fatto subito al bambino un clistere, pensando che fossero un po di feci "ferme" pero' non abbiamo risolto il problema, in seguito gli hanno subito fatto ecografia e analisi del sangue, l'ecografia tutto nella norma, esami del sangue normali fatta eccezione per le piastrine leggermente alte, ma secondo loro nniente di rilevante, bisogna dire che la pancia quando la visitavano era sempre morbida mai dura..... pero' il bambino continua ad avere questi crambi anche se via via sono andati scemando, ci hanno dimesso dicendo di non preoccuparci.

La notte a dormito, il giorno dopo (sabato) idem come il venerdi, il bambino e' stato bene fino alla sera verso le 18 poi sono ricomincitati i dolori, in pratica si calmavano solo quando lo prendevo il collo e stava con le gambe ciondoloni, sul letto gli tornavano subito, notte in bianco, la mattina dopo e (domenica) l'ho portato al mare, giornata bellissima il bambino sempre fame da lupo si e' divertito e svagato, non s'e' mai lamentato, fino alla sera che siamo arrivati a casa, e qui idem come il sabato notte in bianco e dolori forti che passavano quando lo prendevo in collo.....

Il lunedi e' stato benissimo la notte ha dormito tranquillo o cercato solo di tenerlo leggero nel mangiare, di corpo va regolare, feci normalissime.

Il martedi si ricomincia da capo la sera riaccusa dolori, e piange lo riporto al pronto soccorso dove lo ricoverano, rifanno esami del sangue ecografia, tutto nella norma,adesso aspettiamo esame urine e feci.

Non so cosa pensare sono stanca, ho pensato ad un problema di natura psicologia,infatti e' 15 giorni che ho cominciato a lavorare, ma mi sembra strano....

Cosa potrebero essere quaesti ma di pancia, quando li ha gli vengono anche dei ponfi sulle guance, porprio di sofferenza... si vede sta male....

Qaualche consiglio?? altri accertamenti fa fare?? purtroppo non e' al mayer questa volta....

[#1]  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile Mamma,

i colleghi dei vari ospedali dai quali è passata, hanno provato per caso a dare un'occhiata alla regione anale?
molto spesso vi sono delle piccole creature che si chiamano Ossiuri e che creano spesso fastidi durante la sera/notte ,quando fuoriescono a passeggiare...

la sua auto diagnosi di crisi da separazione è anche molto probabile e molto sincera.

in attesa di riscontri ematici successivi e fecali, oltre che quelli urinari, cerchi di stare tranquilla, i bambini"sentono" anche e soprattutto quello.

ci tenga informati sul piccolo e sui suoi dolori di qualunque natura essi possano essere.

Cordialmente
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria

[#2] dopo  
Utente 108XXX

Grazie per la veloce risposta, torno ora dall'ospedale, questa sera rimane mio marito a fare la notte.

Oggi il bimbo dopo aver evacuato alle 13 e' stato benissimo, infatti i medici che lo hanno visitato si stupivano che fosse un bambino in ricovero per qualcosa...

Si e' addormentato e dopo un ora e mezzo verso le 17 si e' svegliato, ed ha ricominciato ad accusare dolori.... aveva fame ed ha mangiato te con 4 fette biscottate, pero' il dolore e' rimasto, ad intermittenza a volte piu' forte a volte meno, il bambino nonostante tutto verso cena aveva ancora appetito ed ha mangiato ugualmente un po di pollo con patate bollite....

Il dolore e' andato intensificandosi, io gli sento l'alito cattivo, alla fine gli hanno fatto un clistere, con il risultato che si e' rilassato un po' e subito adormentato, ma al risveglio punto a capo con questi dolori....

Adesso prima che io venisi via lo ha visitato un altro pediatra ( e' il 4o oggi, non capisco perche ne cambiano cosi tanti) e secondo lui guardando l'ecografie di venerdi e di oggi, si sono leggermente ingrossati i linfonodi intorno allo stomaco, e questo farebbe presupporre una forma virale.... gli ha dato del Nurofen o qualcosa del genere, per il dolore.

Dottore ma e' possibile una forma virale che non dia febbre? appetito c'e', in bagno va'..... i clisteri li hanno fatti pensando avesse feci ferme...

Sono stanca e sinceramente, impaurita perche non riesco a vernirne a capo.

[#3] dopo  
Utente 108XXX

Mi correggo i linfonodi sono all'intestino e questi provocherebbero tutto questo dolore....

Ma che terapia si segue in questi casi?

grazie

[#4]  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Gentile Mamma,

stia tranquilla , vedrà che i colleghi di Pisa,troveranno una causa e soprattutto una conclusione a tutti questi mal di pancia.

i linfonodi reagisco a degli stai infiammatori o infettivi, bisogna cercare la causa, abbia pazienza,la troveranno.

cordialità
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria

[#5] dopo  
Utente 108XXX

Ieri ci hanno dimesso,
Ho visto tutti i test che hanno fatto,
esami delle feci tutte negative (immunologico,ricercaAdenovirus,Helycobacter,Rotavirus)

Degli esami del sangue emocromo tutto ok
unici valori leggermenti alterati sono le Immunoglobuline a 1556 su un range di 690-1400

Ci hanno detto che il bambino ha una forte infiammazione intestinale, e che quindi gli vengono questi forti crampi, pero' non ci hanno dato ne una terapia, ne indicazioni su come comportarci, solo che il bimbo deve stare a dieta....

Fatto sta che la stessa notte che e' stato dimesso, l'abbiamo fatta in bianco con il bimbo che piange per questi crampi, non si puo' vedere soffrire un creatura cosi'.... quindi siamo tornati al MEYER almeno per farci chiarire le idee su come comportarci, lo hanno rivisitato,la pancia e' morbida pero'0 si sente che c'e' aria che si muove, subito dopo la visita magicamente stava bene, tanto che usciti di li siamo andati direttamente al mare... siamo stati benissimo fino alle 18, il solito orario in cui gli tornano questi dolori e infatti abbiamo fatto il viaggio di ritorno con lui in continuo lamento.

Ho notato, che si vede subito quando comincia a stare poco bene, gli appaiono dei ponfi in faccia, e piu' il dolore e' forte piu' questi sono evidenti... non so se ' correlato.

Adesso gli abbiamo dato 10 goccioline di Alginor per vedere se gli passa un po, ma per ora niente.

L'unica cosa che aveva mangiato prima dei dolori in spiaggia e' stata un macedonia di frutta fresca, mentre verso le 14 ha mangiato un panino con il prosciutto cotto, da bere solo acqua, forse un po di estate'.

Lunedi prendo appuntamento con un grastroenterologo, pero' gradirei conoscere le vostre impressioni.