Utente 105XXX
SALVE,
VI SCRIVO PERCHE' ALLA MIA BIMBA DI 4 ANNI E MEZZO E' VENUTA FUORI DA CIRCA 15 GG UNA GHIANDOLINA RETROAURICOLARE SIMILE AD UN CHICCO DI RISO NON DOLENTE. LA PEDIATRA L'HA VISITATA DICENDOMI CHE NON E' NULLA DI PREOCCUPANTE E DI ASPETTARE FINO AD UN MESE: SE LA GHIANDOLINA E' ANCORA PRESENTE SI EFFETTUA PER MAGGIOR SICUREZZA UNA ECOGRAFIA. OGGI MENTRE LE CONTROLLAVO LA GHIANDOLINA, ANCORA PRESENTE E INVARIATA, HO AVVERTITO A LIVELLO NUCALE UNA ALTRA GHIANDOLINA. E' PRESENTE ANCHE NELL'ALTRO LATO MA MI SEMBRA LEGGERMENTE PIù PICCOLA. HO CONTROLLATO, PREOCCUPATA, IN ALTRE SEDI MA NON HO SENTITO NULLA. LA GHIANDOLINA NUCALE E' IMMEDIATAMENTE SOPRA A QUELLA RETROAURICOLARE INGROSSATA. HA AVUTO NEI GIORNI PASSATI UNA TONSILLA INGROSSATA (QUELLA DAL LATO DELLA GHIANDOLINA RETROAURICOLARE INGROSSATA) E PRESENTA DIVERSI BRUFOLI DA SUDORE A LIVELLO NUCALE E RETROAURICOLARE( SEMPRE IN PROSSIMITA' DELLE DUE GHIANDOLINE IN QUESTIONE). MI PUO' AIUTARE A CAPIRE SE MI DEVO PREOCCUPARE O SE DEVO SOLO ASPETTERE COME MI HA DETTO LA PEDIATRA?

GRAZIE E CORDIALI SALUTI

[#1]  
40088

Cancellato nel 2010

Gentile signora,
segua il consiglio del suo pediatra.
Cordiali saluti

[#2]  
96547

Cancellato nel 2010
Gent.le sig.ra,l'ingrossamento di piccoli linfonodi è una reazione normale alle piccole infiammazioni,frequentissima nei bambini, ed espressione dell'ipertrofia del tessuto linfatico, normale nella fase di produzione anticorpale.
Poichè si tratta di tessuto , ci vuole un po' di tempo perchè quest'ipertrofia regredisca. Abbia quindi pazienza, non stia lì a cercare altri linfonodi e si affidi alla competenza della sua pediatra.
cordiali saluti
Tiziana Gazzotti