Utente 291XXX
Buongiorno,

ho 38 anni, ottime condizioni di salute generale. Non fumatore. Da poco ho avuto febbre alta (40) per tre giorni, gradatamente diminuita nei tre giorni successivi, ma mai scomparsa (intorno a 37.5).

In esito a visita dal medico curante e' emerso:

- gola rosea;
- polmoni liberi;
- assenza di raffreddore o naso che cola;
- assenza di altri sintomi atti a giustificare la febbre alta.

Il medico ha pertanto imputato la febbre a una non precisata forma virale. Da due giorni (4 dal termine della febbre alta) ho notato casualmente presenza di sangue scuro nell'espettorato, associata ad un senso di fastidio (non dolore) retrosternale. Niente tosse, ma se mi sforzo ne esce espettorato con sangue scuro. Nessun fastidio a deglutire ne' nella digestione.

Nuova visita dal curante che consiglia di attendere qualche giorno per una remissione spontanea dei sintomi altrimenti visita dallo specialista Otorino.

Avendo un pregresso di reflusso gastro-esofageo dovuto ad una leggera ernia iatale ho pensato a tale evenienza, sebbene la sintomatologia sia ben differente dal reflusso acido che ho di tanto in tanto avuto, completamente assente in questo caso.

L'unico mio dubbio sulla visita con l'otorino e' che non ho nessun sintomo a livello di naso - gola - seni nasali, a oggi i soli sintomi sono quelli di una febbriciattola continua e il menzionato fastidio retrosternale.

Grato a chi volesse armi qualche suggerimento su come procedere.

Grazie e un cordiale saluto.




[#1] dopo  
Dr. Arnaldo De Maria

24% attività
4% attualità
12% socialità
DIAMANTE (CS)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
Lei riferisce emoftoe cioe' la presenza di sangue nell'espettorato accompagnato da una febbricola persistente.Io ritengo che non debba
sottovalutare tale sintomatologia, percui le consiglio di. eseguire una radiografia del torace in due proiezioni e consultare una specialista pneumologo e, se con esito negativo, consultare un otorinolaringoiatra per esaminare le prime vie aeree cioe' cavo orale,faringe e laringe e indagare sulla causa dell'emoftoe(piccola lesione o rottura di. un piccolo vaso capillare della mucosa?)

15/04/16

dott.Arnaldo De Maria
Dr. Arnaldo De Maria