Utente
Salve.
Ho la tosse da più di un mese, dopo cura con zitromax, il medico mi prescrive radiografia torace, rocefin e deltacortene.

Dopo 8 giorni la tosse non accenna a diminuire.
Il suono è tavola molto profondo, ma più spesso è tosse stizzosa
Dalla radiografia emerge rinforzo della trama bronco vasale e sono in attesa di tac per valutare il parenchima scrivono (ancora 5 giorni).

Mi preoccupa come mai non sia diminuita la tosse.
E se fosse un problema di cuore?
C'è scritto ombra cardiaca nella norma per dimensioni.

Tampone coronavirus negativo.

[#1]  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
20% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ovviamente dovrei visitarla per giudicare ma nel frattempo la invito a tener conto delle cose più semplici. Controlli, per esempio, se il suo naso sia perfettamente libero ed asciutto: chiuda una narice con un dito ed aspiri forte con l'altra e viceversa. Se notasse la presenza di qualche goccia di secrezione nasale queste, scendendo in gola possono dare il cosiddetto vellichio che scatenerebbe tosse. La stessa tosse potrebbe dare infiammazione della faringe laringe ed aumentare la tosse stessa in una sorta di circolo vizioso. In attesa della TC torace, in questo caso, comincerei con l'effettuare dei lavaggi delle narici con acqua salina ipertonica e spruzzare in gola un collutorio spray da aspirare profondamente, per più volte al giorno. Se le cose cominciassero ad andare meglio così, tanto di guadagnato.
CORDIALMENTE
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la celere risposta.
Nello specifico il mio naso è perfettamente asciutto, ho fatto anche adesso la prova che mi ha suggerito...nulla!
Il medico di base alla visita ha ascoltato le spalle e ha riferito di sentirle libere.
Non so più cosa fare.