Utente 123XXX
gentile dottore,
sono un ragazzo di 32 anni e
sono due mesi che assumo welbutrin 150 mg ma invece di migliorare sono peggiorato.... .. mi sento depresso e agitato al massimo..!! non ho appetito e perdo peso...!queste cose mi succedono quando sono depresso... gia' in passato ho avuto questa sintomatologia legata allo stato ansioso-depressivo..ho riferito anche al medico che non avevo miglioramenti...ma lui mi ha detto di continuare e mi ha prescritto 10 gocce di alprazig 0,75 mg al bisogno...ma noto che sono sempre depresso e agitato ...non riesco a stare fermo e ho delle crisi di pianto!! mi sento anche intontito!!secondo lei devo continuare la cura o andare dallo psichiatra che mi tiene in cura e spiegare tutto...? io ho l'appuntamento il 21 dicembre...ma non voglio aspettare tanto!!in attesa di risposta porgo cordiali saluti e la ringrazio sentitamente!!

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Utente 123XXX

gentile dottor ruggiero,

ho fatto una visita con il mio psichiatra e mi ha aumentato wellbutrin da 150 a 300 mg... finora ho preso solo due compresse di questo dosaggio...pero' continuo a non stare fermo e ad essere nervoso....mi ha dato anhe 10 gocce di alprazig 0.75 mattina, pomeriggio e sera....ma per il momento non vedo miglioramenti ... poi mi vengono anche le extrasistole e la tachicardia...sono molto preoccupato cosa mi consiglierebbe di fare? grazie per la sua gentile risposta!

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

C'è una particolare ragione per cui non contatta il suo psichiatra esponendogli questo problema ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 123XXX

il mio psichiatra e' una persona molto distaccata e sembra che quanado gli dico una cosa sia sempre seccato!!!d'altronde sono lavori che si fanno o per amore o per soldi!!cordiali saluti!

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

il motivo per cui il suo psichiatra fa il suo lavoro non e' affar suo.

La sua liberta' e' di scegliere il medico che vuole.

Certamente il suo trattamento non e' adatto alla sua situazione, visto che non ha tratto beneficio nel corso di questi mesi, pertanto e' opportuna una rivalutazione che puo' far fare allo psichiatra che preferisce.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Concordo che la tempistica è un po' oltre i termini normali in cui si osserva una risposta. Poco male se questo effetto fosse nelle prime settimane, ma a questo punto forse non è il trattamento che risulta efficace e tollerabile nel suo caso.

Qual'è la sua diagnosi esattamente ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7]  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
12% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
E' inutile aspettare altri 40 giorni. Chieda al suo psichiatra di anticiparle l'appuntamento.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#8] dopo  
Utente 123XXX

dottor ruggiero,


ci sono lavori nei quali bisogna metterci un po' di empatia verso i pazienti oltretutto questo qua non sa fare nemmeno la psicoterapia quindi prescrive solo farmaci che chiunque, laureato in medicna, puo' prescrivere...comunque seguiro' il suo consiglio cambiero' medico......lei sa' piu' di me che nelle malattie mentali si deve affiancare alla terapia farmacologica quella della psicoterapia... al dottor pacini.....mi hanno diagnosticato una depressione ansiosa...cordiali saluti!

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"prescrive solo farmaci che chiunque, laureato in medicna, puo' prescrivere..."

Non non è che la psicoterapia sia una cosa da psichiatri e prescrivere psicofarmaci sia una cosa da medici di medicina generale. Quindi non condivido questo punto di vista.

L'empatia a volte va evitata, non dico nel suo caso, dico che non è questo che deve aspettarsi da un medico, ma un insieme di conoscenza e gestione del rapporto medicopaziente in una maniera che non corrisponde ad una pacca sulla spalla. Che uno si senta capito non conta molto per il funzionamento della cura, certo che se poi la cura funziona la persona attribuirà anche l'effetto al fatto di essere stato capito umanamente, ma sbaglierà. L'essere stato capito biologicamente è più importante.

Depressione ansiosa in realtà non corrisponde ad una diagnosi, depressione sì, ma non si capisce se episodio depressivo, o altro. Farei definire meglio anche la diagnosi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 123XXX

dottor pacini ,

per carita' non voglio polemizzare con la categoria...anzi io stimo voi specialisti perche'
fate un lavoro difficile e di grande responsabilita'...pero' voglio dire che a volte i pazienti psichiatrici sono in una situazione di disperazione e una parola di conforto detta al momento giusto non fa mai male....comunque io soffro di questa depressione da quando avevo 14 anni...poi volevo chiederle una cosa gentilmente.....ma il wellbutrin fa passare la fame?..perche' da uqando lo assumo ho pochissimo appetito.ho letto anche nel foglio illustativo che come effetto indesiderato e' molto comune l'anoressia!!

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

L'aspetto umano è comune a tutte le discipline, l'errore è pretendere che un comportamento umano generico (come quello di consolare) sia utile terapeuticamente, che non è sempre così, e a volte è anche controproducente, per esempio nei disturbi ossessivi.

Il wellbutrin non fa ingrassare "mediamente", e se sostituito ad altro farmaco che invece tende a farlo, produce ovviamente un calo di peso (non eclatante). Non è un farmaco antiobesità né "per dimagrire". All'inizio può trattarsi di un effetto collaterale, passeggero.
Gli effetti collaterali sono calcolati su periodi di osservazione brevi, delle prime settimane (almeno la maggior parte di quelli segnalati), quindi non necessariamente la cosa poi deve persistere.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 123XXX

dottor pacini,

nella sua esperienza di psichiatra che percentuale ha il wellbutrin di combattere la depressione? cordiali saluti!!

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' uno dei farmaci disponibili, non ha senso quantificare in termini percentuali. Nella mia esperienza questo tipo di questioni rivelano un fondo "ossessivo", ma può essere una mia impressione. Infatti, lei ha già sott'occhio il fatto che non si sente bene dopo un certo periodo di cura, quindi che importanza ha sapere in che percentuale funziona sulla depressione ? Inoltre la diagnosi non è chiarissima.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 123XXX

dalla parte dei pazienti invece questo suo discorso denota...una sorta di pregiudizio nei confronti delle persone che soffrono di disturbi della sfera psichica...voi psichiatri tendete a catalogare tutte le frasi che escono dalla bocca dei pazienti nella lista delle malattie mentali...allora ogni cosa che vi si chiede, anche una semplice curiosita', la definite ossessione,mania.fissazione etc!!se la diagnosi non e' chiarissima vuol dire che ci sono dei suoi colleghi che non sanno fare il proprio lavoro!!
cordiali saluti!!

[#15]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Quel che invece molte persone con questo tipo di problemi non "vede" è la stranezza per il fatto che solo per la malattie psichiatriche ci si offende a sentire termini e diagnosi. Nessuno si offenderebbe per una diagnosi di altra specialità medica pensando che la diagnosi esprime antipatia da parte del medico.
Purtroppo l'offendersi è anche il perder di vista la natura del problema. Non si capisce se è irritato perché la diagnosi è stata definita non chiara o se perché si è ipotizzato un nome mediante un termine tecnico, o una o l'altra però.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#16] dopo  
Utente 123XXX

gentile dottor pacini,

il mio psichiatra mi ha tolto welbutrin e mi ha prescritto una compressa di mutabon ansiolitico 4mg + 10 mg...ne ho prese solo tre finora ma mi sento sempre agitato e depresso con senso di sbandamento..secondo lei devo continuare o dovrebbe abbinare anche un altro antidepressivo a questa cura? poi volevo sapere se mutabon ha la sua efficacia terapeutica dopo un po' di giorni o subito? in attesa di risposta porgo cordiali saluti!!

[#17]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Intanto prima di porre ulteriori domande sarebbe il caso di far capire qual'è la sua posizione rispetto a chi le deve rispondere. Già ripetutamente ha mostrato ostilità nei confronti della categoria in generale e non ha gradito le risposte in base a sue congetture sulla cattiva disposizione di chi le dà.

Le modifiche alle cure non si giudicano dopo i primi giorni. Avevamo sollevato una domanda sulla diagnosi che resta tale.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#18] dopo  
Utente 123XXX

gentile dottor pacini,
come ho gia' detto in un altra risposta...io nutro grande stima per la categoria perche' avete grandi responsabilita'.......pero' al paese dove abito io ci sono medici che mi hanno trattato male... come uno scemo in cerca di aiuto...ma con questo non dico che tutti gli psichiatri siano uguali anzi...!! altrimenti non le farei piu' domande se non avessi stima di voi medici. in base alla sua spiegazione sul fatto di definire una persona ossessionata ho compreso il significato della frase all'inizio pero' mi ero un po' offeso ma le cose basta chiarirle.!!

a me come diagnosi mi hannos empredetto che soffro di uno stato ansioso-depressivo....e poi volevo dirle che prendo due compresse di mutabon ansilolitico 4+10 al giorno e' il quarto giorno pero' non vedo miglioramenti...sono molto depresso ...e non riesco nemmeno ad uscire di casa e a guidare!! la prego di aiutarmi!! cordiali saluti!!

[#19]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

purtroppo l'equivoco sta nel fatto che le definizioni, anche se date in maniera garbata o corretta umanamente, non fanno piacere, però si percepiscono come giudizi perché inevitabilmente la psiche e la persona morale si considerano sinonimi.
Detto questo, le caratteristiche mentali spesso si intuiscono come i segni di altre malattie, si vedono, si misurano etc.
Questo consente di raggiungere dei quadri precisi, e da questi si ricava una previsione statistica (prognosi).

La categoria "ansioso-depressiva" è una descrizione che però non ha una chiara prognosi, perché non è stata definita in questi termini. Direi quindi, al di là del buon effetto o meno della cura attuale, di far fare una diagnosi migliore.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#20] dopo  
Utente 123XXX

mi puo' spiegare meglio il concetto le caratteristiche mentali spesso si intuiscono come i segni di altre malattie, si vedono, si misurano etc. non ho capito bene scus l'ignoranza!!! cordiali saluti!!

[#21]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La visita psichiatrica è una visita medica come le altre. Questo sostanzialmente è il concetto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it