x

x

Insoddisfazione

Salve a tutti i Medici, ho usato EN in precedenza per qualche mese senza sovradosare o che, dosi normali, a scopo ansiolitocl dosi consigliate. Ebbi gli effetti desiderati. Poi sono riuscito a sospendere (manco ero dipendente forse). Ho 17 anni, prossimi ai 18.
Ora volevo prenderlo oggi a scopo ipnotico, ben 50-60 goccette... niente... non mi ha fatto praticamente nulla come effetto ipnotico.. eppure ora soffro di insonnia.. che devo fare..? Cioè è assurdo, stando a ciò che c'è scritto sarei dovuto crollare con 60 gocce... mah...
Prendo anche Zoloft, per ora 50mg, ma dose che deve essere sicuramente alzata dato che soffro di DOC e depressione grave. Arrivai a prendere 150mg, solo che per dimenticanze sospendetti il trattamento, e quindi ora riparto dal minimo, che è 50mg.) Non sono contento della vita che faccio, come soldi mi da solo qualcosa mio padre, ma non basta purtroppo, vivo in un posto dove la qualità della vita è veramente il minimo (periferia di Napoli), non ho contatti con donne (eppure non sarei malissimo eh... alto, occhi chiari, fisico "normale"..) solo che vivo in un posto di ignoranti dove la bellezza è altro, non essere sensibili e carini, ma il contrario.. voglio andare assolutamente via da qui dopo il diploma (sono al 4 anno).. in un ambiente migliore.. cmq vivo a napoli ed in periferia.. credetemi non c'è NULLA per i giovani ed i servizi pubblici lasciano veramente a desiderare, inoltre c'è un'ignoranza diffusa che è troppo, troppo. non riesco a trovare donne perché almenochè qui non si ha un veicolo a 14 anni non si può fare nulla. Poi vedono che parlo italiano e vengo emarginato, qui si parla solo il dialetto, che a me piace, ma non parlarlo SEMPRE e COMUNQUE. La cultura viene EMARGINATA. Che cavolo.. io voglio evadere..
Soffro di disturbo ossessivo abbastanza grave, depressione, ansia, ansia sociale, talvolta attacchi di panico (nell'estate scorsa quasi tutti i giorni, dopo la cura si sono ridotti abbastanza, però comunque presento situazioni ansiose e di insoddisfacenza gravi per un 17enne), inoltre non riesco mai a mettere ordine tra le mie cose, questo disordine in cosa è compreso? tipo, quando stavo bene con 150mg di zoloft: "prendo la giacca, la piego e la poso, così domani la ritroverò a posto".. invece no... adesso che sto male prendo e butto tutto sul divano.. andando di peggio in peggio.. questo atteggiamento a cosa è dovuto? È un fatto dovuto a depressione, ansia, o cosa?
Sento il bisogno di avere una ragazza accanto a me ma ormai è davvero difficile, non ho la forza per cercarla. Nella mia scuola ci sono tutti maschi e quell'ambiente è bruttissimo, non funziona nulla per niente bene e per questo voglio scappare. Però, dall'altro lato, magari avrei paura di trasferirmi altrove perché ho il DOC in questo senso.. paura di cambiare realtà.. " e se mi sento male lì.. chi si prende cura di me??" ditemi cosa devo fare x favore.. a parte "rivolgiti al tuo psichiatra di fiducia".. che con quello ho già un appuntamento.
Mia sorella vive a roma e la sua qualità di vita è migliore. Dovrei curare parecchi problemini ma non ho soldi. Ma ciò che mi manca maggiormente è la forza psicologica. Faccio spesso tardi, mangio molto per insoddisfazione e le ragazze mi danno sempre buca perché qui dove vivo stanno sempre con quelli che "comandano"..
Ormai vivo SEMPRE in broncio. Gli unici piaceri sono qualche partitella online con gli amici, quando mangio qualcosa che mi piace, per il resto niente. esco poco non perché non voglio uscire, semplicemente perché non ne vedo il motivo... gli amici li ho, e anche abbastanza, ma son tutti maschi. li apprezzo tantissimo ma io vorrei una presenza femminile accanto a me. solo che mi evitano tutte o quasi... per i motivi sopracitati..
per favore ditemi cosa dovrei fare.. vi ringrazio tutti
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
Il servizio e' riservato ad utenti maggiorenni.


Deve fare riferimento al suo curante per il trattamento prescritto.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto