x

x

Sintomi sospensione cura

Egregi dottori,
Dopo 18 mesi di cure farmacologiche antidepressive a ansiolitiche, si é deciso insieme al mio psichiatra di interrompere le cure e dedicarsi completamente alla psicoterapia. Tutto ciò per completo fallimento delle cure, che sono state con Venlafaxina, Mirtazapina, Paroxetina, Duloxetina. Ovviamente abbinate con ansiolitici. La mia ansia depressiva si è dimostrata molto resistente ai farmaci per cui dalla settimana prossima inizierò un nuovo percorso di cure. La domanda che vorrei porVi è questa: i sintomi da sospensione dello Xeristar che sto subendo( riducendo gradualmente) sono così terribili ? Io mi sento davvero a pezzi, vertigini , nausea pianti continui mi stanno letteralmente disintegrando da 5 giorni. Non so ancora quanto tempo potrò resistere così . Quanto tempo ci vuole affinché scompaiano questi sintomi da sospensione?
Sto usando 3 mg di Tavor per tamponare un po' questo inferno. Ora so che voi non prescrivete niente ma vi prego di potermi indicare se potete, un metodo, per uscire quanto prima da questa mia crisi.

Vi ringrazio e vi saluto cordialmente
[#1]
Attivo dal 2020 al 2022
Psichiatra, Medico di medicina generale, Perfezionato in medicine non convenzionali, Psicoterapeuta, Sessuologo
Gentile utente,
purtroppo nella sua lettera non precisa le modalità della riduzione scalare della posologia di Xeristar che sta effettuando.Tuttavia ritengo,per mia esperienza ,che la sintomatologia che si può presentare quando si interrompe.più o meno gradualmente,una terapia con farmaci quali quelli da lei assunti,abbia una duranta ed una intensità molto soggettiva e variabile da individua a individuo.Non si può inoltre escludere che tali sintomi possano essere inquinati anche da una riacutizzazione dell'ansia.La consiglierei pertanto di seguire con pazienza le indicazioni del suo curante,che,a quanto mi pare di capire dal suo scritto,la sta seguendo con costanza e sollecitudine.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani.
[#2]
Dr. Stefano Garbolino Psichiatra, Psicoterapeuta, Sessuologo 2.5k 36 3
Gentile utente,

per chiarezza, potrebbe anche specificare la diagnosi?

Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#3]
dopo
Attivo dal 2012 al 2018
Ex utente
Ansia generalizzata con depressione moderata.
L'ultima molecola usata é stata la duloxetina per 3 mesi con 60mg.
Poi ho scalato per una settimana a 30mg ma non ho avuto sintomi. Appena smesso mi ritrovo con attacchi d'ansia per tutto il giorno , vertigini, nausea, umore bassissimo. Sto prendendo 3 mg di Tavor per attutire Sti disagi ma stanno servendo a ben poco. Cosa potrei fare altrimenti ?
La settimana prossima Cmq inizierò psicoterapia.
Vi ringrazio per le vostre risposte
[#4]
Dr. Stefano Garbolino Psichiatra, Psicoterapeuta, Sessuologo 2.5k 36 3
Gentile utente,

il procedimento farmacologico non appare corretto: dopo solo tre mesi non è indicato ridurre il farmaco.

D'altra parte non è altresì corretto, al momento, assumere benzodiazepine senza un preciso ulteriore trattamento.

Tutto ciò ovviamente è a discrezione del suo curante, che evidentemente avrà altri elementi in possesso per decidere tali strategie.