Un forte attacco

il 30 giugno all'improvviso mi sono sentita male e mi hanno portato in ospedale,credevo di morire,mi hanno dato gocce e en in vena,ho domandato cosa mi fosse successo e mi hanno risposto che avevo avuto un forte attacco di panico.Tengo a precisare che sono in cura da uno psichiatra ma le cure che ho fatto finora non sembrano funzionare gli antidepressivi mi fanno l'effetto contrario allora siamo passati agli antiepilettici ma anche questi non hanno dato l'effetto sperato addirittura mi è venuta la lingua nera .Il13 novembre ho avuto un altro attacco di pan ico proprio mentre avevo iniziato una nuova cura ,grazie alla guardia medica in 3ore mi è passato lo psichiatra dice che non è stata colpa dei nuovi farmaci e che mi è venuto perchè doveva venirmi.Ora prendo 2mg di alprazolam al giorno e una pastiglia da 5mg di zyprexa prima di andare a letto.Ho sempre i battiti cardiaci elevati e spesso tremo il cuore è a posto ho fatto già 2 ecg gli esami del sangue sono a posto a parte la sideremia la ferritina e i globuli rossi che sono bassi ma sto facendo le cure di ferro.Possibile che non riesca a liberarmi di questa cosa ? E possibile che non funzioni neanche una cura?Anche perchè ci si sente invalidati.grazie
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
Quali terapie ha assunto? Per quanto tempo? A quali dosaggi?

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
Prima terapia:alprazplam da 0,50 per 3volte al di e daparox 2 gocce al di aumentando di 2 fino al raggiungimento di 20 gocce al di,dopo un mese emezzo circa presentavo ipersensibilità all'azione del farmaco ssri quindi sono passata al remeron 1 erogazione alla sera più mezza pastiglia di depakin chrono da 500mg sempre mantenendo le 3 da 0,50 di alprazolam dopo 3 giorni mi sono trovata la lingua nera che poi è stata data dal depakin,poi ho iniziato lamictal da 25 più mezza pastiglia orosolubile di zyprexa perchè dopo l'ultima visita lo psichiatra sosteneva che avevo iniziato a presentare sintomi di bipolarismo magari dovuti dalle cure precedenti le 3pastiglie di alprazolam ci sono sempre.Dopo una settimana stavo facendo l'aumento del lamictal( perchè la cura prevedeva l'aumento settimanale di 25( 25-50-75-100-125-150-175-200) dopo 15min mi è venuto l'attacco dipanico ora prendo 1pastiglia di alprazolam da 0,50 in più al di e una pastiglia dizyprexa da 5mg il lamictal l'ho sospeso perchè lo conidero la causa dell'attacco di panico.Grazie
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
Gentile utente

Se effettivamente la diagnosi è quella di attacchi di panico, ad oggi non ha assunto un trattamento efficace per il trattamento del disturbo.

Non vi sono elementi sufficienti per evitare che venga effettuata una terapia efficace per eventuali intolleranze ad alcuni dei farmaci.

Il lamictal non può aver provocato un attacco di panico con il solo aumento di una compressa.


Di fatto, attualmente il solo trattamento in uso è la benzodiazepina che invece ha controindicazione nel lungo termine.
[#4]
Utente
Utente
Per il pronto soccorso la diagnosi era attacco di panico lo psichiatra,quando ci sono andata l'ultima volta mi ha detto che dal primo incontro presentavo i sintomi della depressione e ora per lui ho i sintomi del disturbo bipolare.Io non sono un medico però non credo di avere nulla di tutto ciò,a parte gli attacchi di panico perchè quello che ho provato in quei momenti non lo auguro neanche al mio peggior nemico. Comunque farò ricerche su quello che mi ha detto e grazie mille per la sua disponibilità
Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto