Utente 278XXX
Assumevo sertralina sandoz fino a ieri. Ho cominciato con 50 mg per due mesi e mezzo.Questo armaco mi procuravano però effetti collaterali come euforia,lo psichiatra ha detto:non assumere piu' il farmaco.Il giorno dopo?Mal di testa.
Essendo mio padre un medico,mi ha consigliato di assumere 25 mg per un altra settimana e poi 1\4( tagliato da me, quindi non preciso) per altre 2 settimane.Lo psichiatra era daccordo.Ieri notte non ho preso l' antidepressivo, oggi ho cominciato ad avvertire sintomi di astinenza che si sono aggravati con il passare delle ore, fino a preoccuparmi : mal di testa, giramenti di testa,aumento del battito cardiaco, nausea , stanchezza.Cosa devo fare?I sintomi aumentano di intensità e ho paura che continuino .Per quanto durano? Come posso fare , se non terminano=

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

Nel passaggio a sospensione tali sintomi sono possibili e terminano in poco tempo.

Il problema è che la divisione ad 1/4 di compressa non assicura che la dose assunta sia effettivamente di 1/4 di principio attivo.

https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 278XXX

Infatti ho dovuto riprenderlo ieri sera perchè mi sono sentita troppo male.Questa cosa mi fa arrabbiare perchè vorrei smettere di assumere gli antidepressivi ma ho una vita: università,lavoro, non posso permettermi di restare a casa giorni e giorni a causa di questi sintomi.Lei cosa mi consiglia di fare?

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

per precisione sono tenuto a dirle che la divisione della compressa di sertralina ad 1/4 di compressa non assicura che lei stia assumendo effettivamente 1/4 di dose di farmaco, come per 1/2 se non è presente la tacca di divisione.

Per tale motivo, sono dubbioso sulla reale dose di farmaco assunta da quando è passata ad 1/4.

Ci sono diverse metodiche per ridurre il farmaco senza che si possano presentare condizioni astinenziali.

https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4]  
Dr. Stefano Martellotti

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
I tempi di riduzione e poi sospensione del farmaco da lei indicato sono stati piuttosto contratti. Tale scelta può essere giustificata dalla necessità di contrastare una situazione di emergenza (eccitamento maniacale o ipomaniacale?) più preoccupante rispetto agli stessi sintomi d'astinenza, ma non è l'unica condotta possibile.
A volte, tuttavia, non è agevole distinguere tra sintomi d'astinenza e recrudescenza dei sintomi psichiatrici di cui si soffriva prima di iniziare il trattamento.
SI rivolga al suo psichiatra per concordare una strategia farmacologica che bilanci adeguatamente i rischi e le sue necessità del momento.
Dr. Stefano Martellotti
www.stefanomartellotti.com