x

x

Mirtazapina, modalità sospenzione

Salve, dal 2009, assumo con ottimi risultati (un cpr da 30 mg la sera) mirtazapina a causa di un'insonnia che era diventata cronica. Il disturbo era comparso a seguito ansia generalizzata, la paura di non poter dormire non mi faceva dormire, quindi non riuscivo a prendere sonno e, quando vi riuscivo, avevo ripetuti risvegli notturni. Grazie alla somministrazione di mirtazapina, la situazione è cambiata tanto, oltre a dormire normalmente, non sono affetto da stati ansiosi. La mia domanda è: dopo tanti anni di assunzione, sarebbe il caso di sospendere il trattamento? Se si, qual'è lo schema posologico per sospendere la mirtazapina?
Ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 159 114
Gentile utente,
La decisione sulla sospensione deve essere presa concordando la con lo specialista di riferimento, o comunque con un medico che abbia anche la possibilità di monitorare la sospensione. Questo al fine di ridurre al minimo la possibilità di disagi o effetti avversi.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio