Innsonnia non si sa perche'

Buon Giorno,

o un problema del innsonia che mi e incominciato guarda caso incomincia sempre nel mese di Novembre avevo scritto un altro consulto prima... il Novembre del 2011, mi e venuto poi mi e passato, dormivo 3 o 4 ore la notte poi dopo mesi e migliorata e me ne ero dimenticata , poi pian piano o visto che dormivo dopo circa un ora che andavo al letto ...poi dopo due ore e adesso gia mi sucesso due volte che sono stata 4 ore e piu sveglia sensa prendere sonno...poi dopo le quattro del mattino dormo un ora mi sveglio alle 6 del mattino poi mi riaddormento e mi sveglio alle 8 in punto.

O la tiroide in sottofunzione ma per il momento non prendo nessun medicinale, la mia ginecologa mi a detto potrebbe essere la menopausa io a questo punto non so piu cosa pensare e quanto dura questa contizione strana che non trovo riposo quanto vado a dormire...ieri avevo prima i piedi freddi quanto ero a letto poi mi avevo messa la borsa con laquaa calda, dopo un ora sentivo caldo o tolto coperta e borsa calda,

era come un sudore non capisco piu da quale medico devo andare sono stuffa di questa innsonnia.Ora o paura di mettermi a letto la sera...paura di stare sveglia quasi tutta la notte
.Vorrei capire da quale medico devo andare e se ci sono da fare altre analisi specifichi.Anche se guardo la Tv non e detto che dormo, o se o sonno non e detto nemeno mi e capitato di tutto ormai...e non si capisce da dove viene questa maledetta innsonnia, che poi se capita spesso che dormo solo 3 o quattro ore la notte, di giorno poi mi sento tutta rotta e sensa forze e la testa intontita.

cordiali saluti
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Utente,

la cause dell'insonnia secondaria possono essere molteplici, le più comuni sono quelle della sfera psichica, come ansia, depressione, ecc. Anche lo stress, l'affaticamento, le preoccupazioni spesso causano il problema.
La menopausa è un altro fattore comune di insonnia.
Poi esistono tante altre situazioni patologiche in grado di causare il disturbo.
A chi deve rivolgersi? Al neurologo o allo psichiatra.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie, per la sua risposta.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test