Utente 281XXX
Salve,
vorrei porre la seguente domanda...
cosa accadrebbe se una persona vorrebbe assumere una confezione intera di haldol 10 mg/ml, una confezione intera di abilify e mezza da 15 mg, un paio di compresse di fluoxetina da 20 mg e una confezione di 60 cpr di topamax da 50 mg... pur dovendo solo assumere una compressa di topamax da 50 mg?
cosa avvertirebbe?

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Quale senso ha questa domanda ? Questo sito accoglie domande riguardanti questioni mediche. La sua domanda risulta poco chiara e francamente sospetta.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dovrebbe porre una domanda specifica su eventuali sue problematiche che possano avere attinenza con la disciplina Psichiatria o se di diverso campo di interesse nell'area più affine.
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#3] dopo  
Utente 281XXX

ok
il fatto è che sto confutando l'idea di fare ciò che ho scritto ma mi spaventa quello che potrei sentire prima di non sentire niente

[#4] dopo  
Utente 281XXX

Gentilissimo dr Nicolazzo

spiego in breve la mia situazione,,,
ho un disturbo di personalità e ho avuto un anno (l'anno scorso) bruttissimo dove non sono stata che continuamente abbandonata e sto solo ora sentendo i sintomi dell'abbandono o meglio degli abbandoni continui che ho ricevuto ... e vorrei solo fare quel passo ma ho paura di quello che sentieri prima perchè sono stufa di provare dolore...
sono un uditrice di voci e la voce buona che mi parlava mi ha abbandonato perchè ha paura di queste sensazioni e mi lascia in balia a tutto il resto
e la mia terapia è composta solo dal topamax
e mi chiedo perchè necessito continuare a vivere

[#5]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le allucinazioni uditive si risolvono facilmente con una terapia adeguata, un vissuto di abbandono a 25 anni mi sembra improprio ed eccessivo; quindi con un pò di buona volontà potrebbe contattare il Centro di Salute Mentale della sua zona territoriale, chiedendo prima consiglio al suo medico di famiglia per risolvere queste momentanee difficoltà e non affidarsi solamente al Topamax per dimagrire ma soprattutto ad una buona dieta e aumentando l'attività fisica,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#6] dopo  
Utente 281XXX

come stabilizzatore ma sono ancora a 50 mg e devo arrivare a 200 anche se non so se ci arriverò

[#7] dopo  
Utente 281XXX

Gentilissimo dottore
ho preso in passato sia abilify 30 mg che serenase 5 gtt 10 mg/ ml che haldol im 150 mg per le allucinazioni uditive ma non mi ha fatto un bel niente ah dimenticavo il risperdal im 25 mg
per quanto riguarda l'abbandono immagini la seguente scena... il mio ragazzo che mi lascia perchè non sono rimasta incinta, mio padre che quando in famigliare gli dico che ho subito violenze da piccola mi dice che sono cose da niente e che le ha passate anche lui e mia madre che preferisce il suo compagno a noi figlie e ci manda via di casa... previa crisi adolescenziale...
al csm della mia zona vado al gruppo di uditori di voci ma non voglio più fare nulla... se non quello che ho previamente detto ...

[#8]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la convinzione errata è quella che lei abbia fatto "tutto" nella realtà ha fatto poco e molto c'è ancora da fare, come già detto una buona dieta lenta e costante per esempio,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#9] dopo  
Utente 281XXX

Gentilissimo dottore,
ma io neanche mangio più i chili in più li ho messi tutti in un anno...e non per volere mio e a dire il vero il peso è l'ultimo mio pensiero e poi io in teoria sono seguita da un endocrinologo che mi ha fatto una dieta di 1200 kcal che mi ha fatto già perdere 6 kg... quindi si figuri se il peso mi preoccupa... il topamax me l'ha dato la mia psichiatra come stabilizzatore ripeto

[#10]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se lei è aumentata di peso solamente da poco tempo vuol dire che molto probabilmente riuscirà a perderli altrettanto rapidamente anche con una dieta non tanto rigida, per esempio da 1600 kcal più o meno, questo migliorerà il livello di autostima che ora è impropriamente basso e le farà vedere le cose da una prospettiva diversa; un buon sostegno individuale presso il suo psichiatra servirà ad aiutarla in questo percorso,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#11] dopo  
Utente 281XXX

genitle dottore,
non mi interessa il mio aumento di peso
a me non interessa il mio aspetto fisico
non mi è mai interessato

[#12]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non.........
non........
non........

tutta questa "assenza" "vuoto" "mancanza" è la percezione errata che ha di se stessa, sta a lei riempire di contenuti valorizzando ciò che c'è di buono intorno a lei e non dare eccessiva importanza agli aspetti negativi, anche perché noi non siamo altro che il riflesso di ciò che ci circonda, ma siamo sempre noi stessi che spesso non riusciamo a dare il giusto valore alle cose e alle persone.

Una Buona Serata
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Secondo me potrebbe cercare di far migliorare la sua cura, se non sta funzionando, e per quanto riguarda il peso la cosa è correggibile. Sono usciti nuovi prodotti per la cura degli stessi disturbi.
Sembra molto strano che, dopo una terapia neurolettica di quel tipo adesso stia assumendo solo topamax, che non è un farmaco anti-voci.
Se le voci non hanno risposto a quei farmaci innanzitutto va chiarito se siano allucinazioni o pensieri, se soffre di una psicosi e quale, e quale cura debba allora fare.
Riferisca al suo medico che così non sta bene, oppure si rivolga ad uno specialista, anche andando al pronto soccorso o all'ambulatorio ospedaliero in urgenza se ha idee di morte.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 281XXX

Grazie Dott. Pacini
Ora che il topamax è a 100 mg va leggermente meglio, forse perchè è passato anche Natale... non lo so... i pensieri ci sono sempre ma più attenutati.
Questa cosa su allucinazioni o pensieri mi ha fatto pensare un po', in fin dei conti i farmaci non hanno sorbito effetto e solo un colloquio con la psichiatra ( che ha distrutto il mio mondo ) le ha fatte passare o meglio affievolire.
Grazie mille per la risposta e se la prossima volta mi tornano di nuovo i pensieri in quel modo seguirò il suo consiglio
Grazie davvero e scusatemi

[#15]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

E' utile lavorare sulla terapia preventiva quando si sta bene, non aspettare ricadute o sperare che non vengano se nella diagnosi è già previsto che questo sia probabile.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it