Utente 268XXX
salve mi chiamo rita ho 46 anni e da agosto che sto male mi è stata diagnosticata ansia e attacchi di panico ,faccio una cura con citalopram 10 gocce al giorno e 30 gocce di alprazolam in piu vado dal psichiatra ma non risolvo niente sto sempre male .stasera mi sento male ma non vorrei chiamare l ambulanza come faccio sempre,ho dei sintomi strani che non so se fanno parte dell ansia o degli attacchi di panico ,prima ho misurato la pressione la massina 110 minima 70 pulsazioni 59 poi ho aspettato 10 minuti lo misurata di nuovo e avevo massima 120 minima 75 pulsazioni 70 ,ho misurato la temperatura corporea mi dava 34.4mi sembra bassa infatti ho freddo i brividi i piedi freddi e mi sento male .puo aiutarmi a capire grazie

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Se da Agosto a ora non ha risolto niente non ha senso proseguire una cura a queste dosi e con questa composizione. Citalopram non è a dose massima, alprazolam in realtà non dovrebbe essere ancora in corso, ormai ha generato assuefazione e quindi non può sospenderlo bruscamente ma con gradualità, ma non ha un effetto terapeutico dopo mesi.
Pertanto sarebbe bene far rivedere la cura, quando funziona lo fa nell'arco di 1-2 mesi.
Perché riferisce i valori di pressione e frequenza cardiaca (peraltro normali) ? Sulla temperatura credo abbia misurato male.
Che cosa è che non capisce di preciso ? Semplicemente può essere che il disturbo che le è stato diagnosticato non risponde a questa cura e quindi prosegue.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
Concordo pienamente con il collega nel considerare il dosaggio del citalopram troppo basso nella sua attuale condizione clinica e in considerazione del fatto che già da mesi non da gli effetti dovuti. Contatti lo specialista per rivedere la terapia e per conoscere le modalità di sospensione graduale dell'alprazolam.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#3] dopo  
Utente 268XXX

grazie tanto x la risposta stamattina ho avuto un altro caso ho preso 10 goccedi alprazolam e all incirca dopo 15 minuti mi girava la testa ho misurato la pressione e avevo la massima 96 la minima 63 e le pulsazioni 64,la mia pressione fa degli sbalzi del tipo come ho scritto e poi mass 120 e min 78 ,devo fare lesame della menopausa xchè mi salta il ciclo e ho forte calore al volto e sudo .io sono una persona che si spaventa subito e poi sto male e mi viene l attacchicardia ,grazie .

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile

tachicardia, non "attacchicardia". Probabilmente è per questo che si misura continuamente i valori di pressione e frequenza cardiaca.
Comunque vale quanto detto prima, faccia rivedere la cura antipanico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 268XXX

mi scuso se la disturbo ma ho avuto un episodio strano ,10 minuti dopo aver mangiato mi sentivo gonfia da non dover respirare ,ed invece stasera mi sono sdraiata a letto e inizia a mancarmi il respiro mi alzo dal letto mi gira la testa e mi viene subito l attacchicardia ,frecuenza cardiaca 100 pressione 120 mass min 70 .bocca asciutta e nausea,con la psichiatra abbiamo abbassato l alprazolam ora prendo 7 mattino 8 pomeriggio 10 sera fino ad arrivare 5 mattino zero pomeriggio 10 sera .anke adesso che l attacchicardia mi è passata mi sento mancare il respiro i paramedici mi hanno misurato la pressione era 130 mass 70 min 68 pulsazioni e saturazione cioè se non sbaglio ossigeno nel sangue 100,vedo che i miei valori sono normali ma faccio cure e non guarisco xchè come posso fare ad uscire da questo incubo che non mi fa piu vivere .

[#6]  
Dr. Stefano Martellotti

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
per comprendere più a fondo il suo problema, bisognerebbe esplorare la possibilità che lei sia affetta da altri disturbi psichici, in comorbidità con il disturbo di panico. Per non lasciare nulla al caso, poi, occorrerebbe avere più informazioni sul suo stato di salute in generale (patologie d'organo? farmaci oltre a citalopram e alprazolam?) e sui rapporti tra modificazioni nel dosaggio degli psicofarmaci e andamento della sintomatologia.
In linea di massima, si inizia a ridurre il dosaggio di un farmaco dopo un periodo di remissione completa (eliminazione dei disturbi psichici) che abbia avuto una durata significativa. Quando, invece, la risposta è parziale o scarsa, si esplorano altre opzioni o associazioni farmacologiche.
Dr. Stefano Martellotti
www.stefanomartellotti.com

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Sta continuando a ripetere delle misurazioni. Le è stato indicato di far rivedere la cura antipanico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it