Utente 147XXX
Buongiorno,

uso delorazepam 0,5 mg la mattina e 0,5 mg la sera da due anni. Sono anche in cura con paroxetina 40 mg al giorno. Ho deciso con il mio medico di eliminare l'en, che prendo in compresse (mezza la mattina mezza la sera, complessivamente 1 mg). Mi ha consigliato di cambiare le compresse con le gocce, e di prendere 10 gocce al giorno scalando di 2 gocce ogni 3 giorni. Non vi nascondo però che sono molto sensibile alla dipendenza da benzodiazepine e sono preoccupato di stare male per lo scalaggio, come mi è successo altre volte, tanto che sono tornato ad usarle allo stesso dosaggio di prima. Ritenete appropriato questo metodo di riduzione consigliatomi dal dottore? Casomai, sapreste consigliarmi un altro dosaggio per ridurre l'utilizzo del delorazepam fino ad eliminarlo?

Grazie.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Utente 147XXX

intanto grazie della risposta.

Se sospendessi, in ipotesi, completamente il delorazepam, dopo quanto tempo dovrebbero cessare gli effetti della dipendenza? Ho letto in internet che, a dosi basse (1 mg dovrebbe essere tale...), la sospensione completa produce sintomi di dipendenza che scompaiono nel giro di 3-4 settimane, Lei è d'accordo? Non intendo farlo, Le chiedo solamente un parere in merito.

Grazie

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

nella sua iniziale richiesta ha posto il problema inverso rispetto allo scalaggio in quanto già le è successo che sospendendo il farmaco è stato male.

La risposta al trattamento ed allo scalaggio è comunque soggettiva.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 147XXX

Gentile dottore,

La ringrazio di nuovo per la celere risposta.

Quello che vorrei sapere è se, oltre alla risposta soggettiva cui Lei fa riferimento, esistono parametri standard che consentono di prevedere, con ragionevolezza, la durata del malessere post sospensione.
Come Le dicevo, in alcuni siti di informazione medica (credo attendibili) sta scritto che generalmente i sintomi da sospensione passano dopo 3-4 settimane dallo stop alle benzodiazepine, qualora queste fossero state assunte anche per lungo tempo ma a basse dosi.

Lei è d'accordo con tale valutazione? Oppure ha una diversa idea sulla tempistica?

Grazie.

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
La tempistica è variabile per ogni soggetto, in linea generale è corretto nello specifico un pò meno.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139