Utente cancellato
Gentili dottori,
Mi interessava sapere se il problema della sonnolenza passa con il tempo ho è un effetto collaterale che può rimanere per tutta la terapia.Prima dello zoloft ho provato la paroxetina per circa 45 giorni a un dosaggio di 40 mg poi ho dovuto sospendere perche non riuscivo a sopportare la sonnolenza.
Da circa di 17 giorni assumo lo zoloft purtroppo ho lo stesso effetto collaterale.
Se è una cosa che passa sicuramente con il tempo cercherò di resistere però se non è sicuro credo non sia conveniente insistere.
In questo momento sono seguito da un bravissimo psichiatra per un disturbo d'ansia con doc.
Ovviamente domani contatterò il mio dottore per sapere cosa fare.
Grazie a tutti.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

La sonnolenza è un effetto collaterale possibile che tende a scomparire.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
291289

dal 2013
Gentile dr. Ruggiero,


Mediamente dopo quanto passa ? Ho letto diversi commenti su internet molti scrivono che hanno avuto questo effetto collaterale per tutta la durata della terapia,questo mi spaventa molto.
Sto tutto il giorno a sbadigliare,non riesco più a fare le attività che facevo prima,non so se è dovuto alla sonnolenza ma mi sento apatico,stanco,svogliato non ho voglia di fare nulla.
Anche il desiderio sessuale con il passare del tempo torna ? in questo momento ho la libido e pari a zero.
La ringrazio anticipatamente per la risposta .
cordiali saluti

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Nel corso della valutazione del trattamento, circa in 8 settimane va stabilito se il trattamento è adeguato oppure è necessario fare delle variazioni.

In tal caso vanno valutati anche gli effetti collaterali per capire se sia il caso di cambiare terapia.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
291289

dal 2013
Gentile dr.Ruggiero,

Come mai la sonnolenza aumenta con il passare dei giorni invece di diminuire ? ho avuto lo stesso effetto con la paroxetina.
Il medico mi ha già dato la ricetta del fevarin da 100 nel caso in cui lo zoloft non avesse avuto effetto ( ovviamente lo devo contattare per sapere cosa devo fare ).
Considerando che appartiene alla stessa famiglia ci sono buone possibilità che mi crei anche questo sonnolenza ?
La ringrazio nuovamente.
cordiali saluti

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
I profili recettoriali sono lievemente differenti, se continua allora va provato il farmaco che gliene dà di meno.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#6] dopo  
291289

dal 2013
Gentile dr.Ruggiero,

è vero che l'eccesso di adrenalina insieme al cortisolo rallenta la crescita muscolare perche sono ormoni catabolici ?
Mi interessa molto questo aspetto perche faccio palestra.
cordiali saluti

[#7]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#8] dopo  
291289

dal 2013
Gentile dr.Ruggiero,

Effettivamente la mia domanda non c'entra nulla con zoloft,era solo per capire se la mia situazione d' ansia può influire sulla crescita muscolare.
Per quanto riguarda la terapia ho cambiato farmaco da circa 10 giorni assumo il prozac.
La sonnolenza è meno marcata però mi crea forti problemi di insonnia.
L'efficacia del farmaco è basato sulla tollerabilità perche il paziente riesce a mantenerlo fino a quando non fa effetto o non c'entra nulla il mio ragionamento.
La ringrazio nuovamente per la sua disponibilità,
Cordiali saluti

[#9]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#10] dopo  
291289

dal 2013
Gentil dr. Ruggiero,

Grazie per aver chiarito questo concetto.Il mio scrivere di continuo e cercare rassicurazioni che si possa trovare in breve tempo un farmaco efficace credo sia dovuto al mio disturbo..Da quando assumo il prozac è aumentato notevolmente il mio doc,pulisco casa,cammino,mi muovo, faccio tutto questo per cercare di distrarmi.
Un ultima domanda quando si aumenta il dosaggio bisogna aspettare altre 3/4 settimane per vedere gli effetti ?