x

x

Depressione e depersonalizzazione

Mi chiamo Luca e sono un ragazzo di 17 anni. Ho una vita normale, una famiglia normale e nella mia esistenza non ho mai avuto gravi problemi psicologici. Da un anno penso di soffrire di depressione e depersonalizzazione. Un anno fa avevo un ottima vita sociale. Avevo un gruppo di amici sia a scuola che fuori, uscivo, mi divertivo e non avevo mai avuto problemi di socializzazione. Da un anno faccio uso, anche se adesso in quantità molto minori, di cannabis. Da circa un anno è cambiato tutto per me. Di colpo mi sono isolato, ho perso il gruppo di amici e con quelli scolastici che mi rimangono non sono più in grado di avere il rapporto che avevo una volta. Li vedo come estranei e mi sento cambiato. Di colpo mi interessa il giudizio della gente, non credo più in me stesso e ho paura di stare in compagnia. Penso costantemente a quello che pensano gli altri e rispetto a un anno fa, gli amici con cui ho legato di piu mi sembrano estranei. Ho avuto un solo attacco d'ansia in seguito all'uso di cannabis. Sto male, perchè sono solo. E tanta la voglia di conoscere nuove persone, divertirmi e godermi le esperienze ma c'è qualcosa in me che mi blocca che non riesco a tirar fuori. Sono sempre stato un po timido ma non a questi livelli. Mi sembra di essere inferiore agli altri. Ho paura di non uscirne più. Odio le prese in giro che non riesco ad affrontare come una volta e il giudizio degli altri mi ossessiona. Non ne ho mai parlato con i miei genitori perchè non penso capirebbero. Loro mi vedono come un ragazzo solare. Penso di essere depresso, non riesco più a relazionarmi con gli altri e a volte ho anche paura di uscire. E come se ci fosse qualcosa che mi blocca. Spero che con l'arrivo dell'estate le cose cambino. A volte mi rinchiudo in me stesso e mi metto a pensare cosa pensano di me gli altri. Ho perso molti amici e questo è successo di colpo. In un anno è cambiato tutto. Ho smesso anche di fare sport, per me prima era una cosa fondamentale.Vi prego aiutatemi, per questo ho chiesto aiuto in questo sito. Questo mio atteggiamento è un segno di depressione? o depersonalizzazione? Come posso uscirne? Esiste qualche farmaco? Puo essere legato al mio uso di cannabis o al semplice momento adolescenziale? Grazie spero di ricevere dei chiarimenti. Luca
[#1]
Dr. Giuseppe Nicolazzo Psichiatra, Psicoterapeuta 2.2k 80
Gentile Utente,

nel suo caso la necessità principale è stabilire se queste attuali condizioni di malessere siano state determinate in buona percentuale dall'uso della sostanza o se questa sia stata un suo errato tentativo di porre rimedio ad un disagio già presente anche se non necessariamente evidente; per fare questo dovrebbe, d'accordo con i suoi genitori, recarsi dal proprio medico di famiglia ed esporre la situazione, se lo riterrà opportuno potrebbe consigliarle una visita psichiatrica,

Saluti

Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta