x

x

Antidepressivi e aumento di peso

Gentili Dottori,
è da febbraio che assumo antidepressivi. Inizialmente cipralex 10 gtt, e successivamente da settembre cymbalta 60mg. I questi 8 mesi ho riscontrato un aumento di peso di 10 Kg. Per ora non sono preoccupata perchè essendo sempre stata fortemente sottopeso, l'aver preso questi 10 kg mi ha portato quasi ad una situazione di normalità. La mia preoccupazione più che altro riguarda il futuro, e cioè se in 8 mesi ho preso 10 kg, non vorrei prenderne altri 10 in altri 8 mesi.
Non avendo mai praticato sport inoltre, l'aumento di peso è abbastanza poco tonico.

Volevo sapere se facendo sport (mi sono iscritta a nuoto, ma non ho ancora iniziato) l'aumento di peso dovuto dai farmaci possa essere tenuto sotto controllo, oppure non si possa fare nulla se non scegliere tra stare bene psicologicamente o stare bene fisicamente senza diventare obesa.

Ho effettuato anche gli esami per la tiroide, ma pur essendo affetta da tiroidite di hashimoto, l'aumento di peso non può esserle imputabile in quanto mi trovo ancora in fase eutiroidea.
Vi ringrazio per la cortese attenzione, cordiali saluti
[#1]
Attivo dal 2020 al 2022
Psichiatra, Medico di medicina generale, Perfezionato in medicine non convenzionali, Psicoterapeuta, Sessuologo
Gentile utente,
l'aumento ponderale può essere un effetto secondario della terapia,probabilmente combinata con la sua scarsa propensione per l'attività fisica.Se così fosse il peso dovrebbe stabilizzarsi gradualmente,e non aumentare in maniera indefinita.Sarebbe comunque consigliabile programmare una regolare attività fisica di tipo aerobico che senza dubbio potrà aiutarla a contenere la tendenza alla crescita.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani
[#2]
dopo
Attivo dal 2011 al 2016
Ex utente
Gentile dr Biondani
Quindi Lei mi sta dicendo che prima o poi il mio peso dovrebbe stabilizzarsi, e non aumentare a dismisura?
Io ho sempre creduto di essere per costituzione sottopeso ( dico creduto perchè non ho mai fatto analisi, ma la mia deduzione è data dal fatto che i miei genitori sono entrambi sotto peso, e anche mia sorella), quindi vedermi ingrassare di 10 Kg in così poco tempo mi ha non poco spaventata.
L'aumento di peso ha coinciso,inoltre, non solo con l'inizio della terapia farmacologica, ma anche con l'aver smesso di fumare. Pensa che anche quest'ultimo fattore possa essere stata concausa dell' l'ingente aumento di peso?

La ringrazio ulteriormente per l'attenzione.
Cordiali Saluti
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
Gentile utente,

l'aumento di peso se dipendente dai farmaci dovrebbe essere contrastato efficacemente con una dieta ipocalorica bilanciata ed esercizio fisico.

L'aumento solitamente tende a stabilizzarsi nel tempo ma, comunque, potrebbe raggiungere un peso più elevato del normale.

Solitamente, con la duloxetina questo effetto è meno presente rispetto ad altre molecole.

Pertanto, andrebbe anche valutata la situazione metabolica attuale.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/