Un effetto collaterale delle compresse

Salve,
circa un paio di mesi fa durante una vacanza ho avuto un forte attacco di panico durato circa una mezz'ora è stata l'esperienza peggiore della mia vita, dopo aver preso un antibiotico per una cistite la paura di uno shock anafilattico ha gnerato un panico assurdo, ero certa che stessi per morire. La cosa è stata traumatica anche perchè sono una persona parecchio controllata, dopo quell'attacco ho capito che anche tanti altri miei problemi erano dovuti ad ansia, nel mese successivo sono caduta in una forte depressione, non riuscivo a studiare piangevo notte e giorno giramenti di testa quando mi alzavo così mi sono decisa a consultare un medico.Mi sono state prescritte delle compresse di Efexor da 37.5 mg e mi sono sentita subito meglio, ora sto abbastanza bene e mi anche se nelle giornate più buie faccio ancora un poco di fatica ad essere attiva mi sento molto meglio.
ho però un problema :
durante la notte mi è capitato di avere incubi e di avere illusioni ipnagogiche inoltre ad ogni incubo quando mi svegliavo mi accorgevo di dover andare al bagno.Mi alzavo anche 5 volte a notte ma la minzione era abbondante e non ho nessun bruciore, ultimamnte svuoto la vescica 2 volte prima di dormire evito di bere 2 o tre ore prima e mi alzo solo un paio di volte, mi capita poi di sognare di urinare e sinceramente ho paura di farla a letto, il mio fisico ha sonno e non vorrebbe essere costretto a svegliarsi, potrebbe essere un effetto collaterale delle compresse? oppur è un disturbo di altra natura?
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
Gentile utente

A volte è possibile che sia interessato lo sfintere della vescica per cui di notte tende a rilassarsi maggiormente, probabilmente tale effetto è dovuto al basso dosaggio di farmaco e la formulazione dello stesso.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
Gentile Dr. Ruggiero
la ringrazio della risposta,
quindi posso stare tranquilla?posso continuare ad assumere regolarmente il farmaco? per quanto riguarda i risvegli traumatici e le allucinazioni sono da ricondurre all'esigenza della minzione durante la notte?
Saluti.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
A quale dosaggio assume il farmaco? La formulazione è a rilascio prolungato?
[#4]
Utente
Utente
La farmulazione è a dosaggio prolungato e ne assumo una sola compressa dopo la colazione
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
da quanti mg?
[#6]
Utente
Utente
37,5 mg
[#7]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
Il dosaggio risulta essere troppo basso per il trattamento di un disturbo di tipo ansioso/depressivo.

L'evidenza di un effetto collaterale potrebbe scomparire quando il farmaco è portato al dosaggio terapeutico efficace.
[#8]
Utente
Utente
La ringrazio ne parlerò con il mio medico.
Cistite

La cistite è un'infiammazione della vescica che si avverte con frequente bisogno di urinare, con bruciore o dolore. Si può curare con farmaci o rimedi naturali.

Leggi tutto