Utente 353XXX
Buonasera Egregi dottori, soffro da qualche mese di colon irritabile con variante diarroica. Tutte le cure hanno portato modesti risultati (antispastici, antibiotici, mesalazina). Praticamente vivo una vita da invalido, risentendone anche dal punto di vista psicologico. Ho sofferto di depressione 5 anni fa curata in modo eccellente con escitalopram per quasi tre anni.Ho letto che in caso di colon irritabile puo' essere di aiuto anche una terapia con antidepressivi triciclici, tipo laroxyl per fare un esempio. Volevo sapere dalla vostra esperienza clinica se la categoria di farmaci che ho menzionato possa risultare efficace. Grazie

[#1]  
Dr. Piergiorgio Biondani

24% attività
20% attualità
8% socialità
BUSSOLENGO (VR)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2020
gentile utente,
in effetti quello che viene definito colon irritabile può essere una patologia realmente invalidante,che spesso richiede un approccio multifattoriale e periodi lunghi di terapia con molti farmaci.Quello che lei cita può,in linea generale rientrare in un piano terapeutico per tale patologia,ma sempre assieme ad altri farmaci.Nel suo caso specifico sarà comunque sempre lo specialista curante che potrà stabilire il miglior iter terapeutico personalizzato.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani
Dr. piergiorgio biondani

[#2] dopo  
Utente 353XXX

Grazie dottore per la risposta. Sono in cura da uno psichiatra e da un gastroenterologo per questo mio problema. Le chiedo se effettivamente in letteratura l'uso di antidepressivi triciclici possa portare giovamento. Lei scrive insieme ad altri farmaci, ma purtroppo tutti i farmaci indicati per questa patologia con me non hanno portato giovamento, quindi vorrei tentare quest'altra strada, sempre chiaramente d'accordo con gli specialisti.
Grazie ancora!

[#3]  
Dr. Piergiorgio Biondani

24% attività
20% attualità
8% socialità
BUSSOLENGO (VR)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2020
Gentile utente,
l'amitriptilina contenuta nel laroxyl viene talora usata,nella pratica clinica, nelle forme di colon irritabile,anche se non vi è indicazione ufficialmente approvata per tale patologia specifica.Si sfruttano sia l'azione antidepressiva.sedativa che quella sintomatica anticolinergica che porta ad un rallentamento del transito intestinale.Si agisce quindi su due aspetti della patologia,sempre che si concordi sul fatto che nel colon irritabile vi sia anche una componente psichica rilevante.Data comunque la complessità della patologia ogni variazione terapeutica ed eventuali combinazione di farmaci vanno accuratamente valutate dai medici curanti.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani
Dr. piergiorgio biondani

[#4]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Gli antidepressivi triciclici possono essere indicati, sia per modificare l'alvo diarroico che per alzare la soglia del dolore. Non è escluso che si possa associare escitalopram che su di lei aveva avuto una buona efficacia sulla depressione associata al disturbo fisico.
Franca Scapellato

[#5] dopo  
Utente 353XXX

Grazie dottori. Gentile dott.ssa Scapellato,il disturbo da colon irritabile ho iniziato ad avvertirlo da qualche mese, paradossalmente io da due anni sto benissimo, quindi l'effetto che ebbe l'escitalopram su di me era da riferirsi alla sindrome depressiva, dato che non ho mai avvertito nessun tipo di disturbo fisico a parte la depressione.In piu' ho sentito che gli SSRI sono piu' indicati per l'alvo stitico...e' vero?Grazie ancora...

[#6]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Mi riferivo alla sua frase " Praticamente vivo una vita da invalido, risentendone anche dal punto di vista psicologico": se c'è ansia reattiva alla situazione e l'escitalopram su di lei è risultato efficace, può essere un'opzione, naturalmente ne deve parlare con il suo terapeuta.
Sull'intestino gli SSRI possono dare diarrea o costipazione nelle prime settimane, ma più spesso provocano solo una leggera nausea i primi giorni.
Franca Scapellato

[#7] dopo  
Utente 353XXX

Grazie dottori,ho fissato l'appuntamento col vostro collega psichiatra per la visita, che faro' a brevissimo. Se vi fa piacere, posso aggiornarvi sull'evolversi della situazione.
Grazie ancora.

[#8]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Bene, ci tenga aggiornati.
Franca Scapellato