Attivo dal 2014 al 2018
Buonasera. Soffro di doc da quando ero ragazzo ed ultimamente ho avuto una brutta ricaduta.
Siccome la natura del disturbo è di tipo sessuale, volevo chiedervi se durante le compulsioni avendo quei classici pensieri irrefrenabili nei quali hai paura e l'ansia ti sale perchè non vuoi provare eccitazione perchè effettivamente gli stessi pensieri anche se viaggiano a non finire ti disgustano, se paradossalmente può generare comunque eccitazione? Perchè sapevo che l'ansia è generata dal sistema simpatico che ha un ruolo anche nell'eccitazione.
Questa purtroppo è la chiave con cui il mio doc tiene prigioniera la mia mente perchè dopo questi pensieri andando in bagno avevo notato sul meato uretrale del mio glande (le piccole labbra che chiudono l'uretra) un po di umido, quindi il doc mi ha portato a pensare che potesse anche essere un minimo accenno del classico liquido pre eiaculatorio da eccitamento. Durante le compulsioni non ho neanche mai avuto accenno di erezione, però so che quel liquido può uscire anche senza.

Mi scuso in anticipo per questa sciocchezza di domanda, ma come ben saprete il doc è una brutta bestia.

[#1]  
Dr. Mario Savino

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
E' vero, è una brutta bestia ma lei deve imparare a non prenderlo troppo sul serio. Il DOC genera idee e timori che possono essere molto sgradevoli perchè riguardano cose che abbiamo tutt'altro che a cuore, l'eccitazione alla sua età è sempre possibile ma non indica necessariamente un reale desiderio o interesse per le tematiche temute.
Non è una sciocchezza per chi vive questi dubbi e timori, ciononostante si tratta di idee involontarie.
Cordialmente


Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria

[#2] dopo  
Attivo dal 2014 al 2018
La ringrazio per la risposta dottore.
Lo so che erano pensieri involontari, però come sa il doc prende il controllo della tua mente, puoi allontanarlo per un periodo più o meno lungo ma prima o poi ritorna anche perchè si tratta di uno squilibrio neuro chimico.

Per curiosità, quando scrive questo: "l'eccitazione alla sua età è sempre possibile ma non indica necessariamente un reale desiderio o interesse per le tematiche temute"

conferma quanto avevo sostenuto nel mio primo post e cioè che l'eccitazione qualora ci fosse in tali compulsioni viene generata dall'ansia attraverso il sistema simpatico e non dal pensiero intrusivo?