x

x

L'ansia e il panico

Buongiorno,
sono un uomo di 33 anni soffro di attacchi di panico e ansia da diversi anni, ho provato a trattare questo disturbo con psicoterapia cognitivo-comportamentale ma i risultati ottenuti sono stati non risolutivi.
DA un anno ho avuto un peggioramento e lo psicologo ha deciso di intervenire con i farmaci mandandomi da uno psichiatra dell'ulss 9 di treviso.
Mi è stato diagnosticato : Disturbo da attacchi di panico
Questi attacchi compaiono con frequenza e mi limitano MOLTO la vita nelle azioni quotidiane.
Ho accettato con MOLTA resistenza l'inizio della terapia farmacologica a base di Sertralina e di Alprazolam.
Sono in cura da 3 mesi e mezzo e assumo 75 mg di Sertralina al mattino e 3 compresse da 0.5 mg di xanax durante la giornata.
Mi sento spesso euforico con voglia di fare ma associata proporzionalmente ad un'ansia che aumenta con la spinta a "fare", "uscire" etc.
Vorrei capire se Sertralina è un farmaco indicato ed efficace per il mio disturbo in quanto ho letto che agisce si sulla sertotonina ma anche sulla dopamina che più che calmare l'ansia tende ad eccitare mentalmente.
Ho anche smesso di fare sport perche mi venivano attacchi sono disperato.
[#1]
Dr. Alex Aleksey Gukov Psichiatra 2.8k 118 6
Gentile utente,

la prima considerazione:
la diagnosi di Disturbo da Attacchi di Panico - non la vedrei come scontata; è probabile che ci vuole una diagnosi psichiatrica più attenta. Può trattarsi veramente di tale disturbo, e allora ci può stare anche un iniziale peggioramento dell'ansia con gli antidepressivi, che si risolve col proseguo delle cure e con dosaggi maggiori, più efficaci. Ma, sia gli attacchi di panico, sia un peggioramento dei sintomi in seguito alla terapia con antidepressivi: si riscontrano anche negli altri disturbi, per i quali potrebbe essere più indicata una terapia diversa.

per quanto riguarda la psicoterapia:
Lei scrive, che i risultati ottenuti sono stati "non risolutivi". Ebbene, se, per caso, come accennavo, si tratta di un disturbo più complesso e non solo degli attacchi di panico, mentre la psicoterapia è stata mirata solo sul sintomo, allora posso credere che non è stata risolutiva. Dunque, anche qui è importante la valutazione diagnostica. In realtà, l'invio dallo psichiatra con l'idea già fatta della diagnosi e della necessità di intervento farmacologico è scorretta, anche da parte di uno psicologo, perché, in primo luogo, lo psichiatra deve essere interpellato per la valutazione diagnostica e solo di conseguenza - su terapia. Tornando al tema della psicoterapia, ... Nel caso del Disturbo da Attacchi di Panico (se di questo si tratta) la psicoterapia è lo strumento più radicale rispetto ai farmaci, e, sebbene i farmaci spesso possono essere di un valido sostegno (o, in alcuni casi, anche indispensabili), non vanno trascurate le risorse che ha la Psicoterapia: va valutato che cosa non ha funzionato in Psicoterapia e che cosa può essere migliorato, quale metodo, quale approccio generale può essere più ottimale ecc.

Dr. Alex Aleksey Gukov

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto