Utente 350XXX
Salve assumo 50 mg di sertralina da circa un mese e mezzo. Inizialmente 25 mg per le prime due settimane, poi passati alla dose di 50 che mi è stata prescritta per aiutarmi come sostegno in un mio percorso psicoterapeutico. Da poco più di una settimana noto una evidente riduzione del desiderio sessuale, accompagnata da una erezione non proprio vigorosissima come in precedenza. Inoltre ho la penultima eiaculazione che ho avuto è stata quasi inesistente.
Ho deciso di interrompere il trattamento, la situazione dovrebbe tornare alla normalità entro quanto tempo?
Da quasi due anni inoltre assumo anche finasteride, 1 mg ogni due giorni, per curare alopecia androgenetica (calvizie). Avevo già avvisato il mio psichiatra della cosa il quale anche se non conosceva bene tale principio attivo mi ha assicurato che non dovrebbero esserci problemi di compatibilità con lo Zoloft. Il fatto è che finasteride tra i suoi effetti collaterali potenziali ha anche il calo della libido da me comunque non registrato, c'è comunque da temere un effetto sinergico tra finasteride e sertralina in base alla letteratura medica o alla vostra esperienza con altri pazienti?
Grazie.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Questione di giorni solitamente. Il problema è che se aveva ricevuto l'indicazione per una cura, chieda come sostituirla piuttosto.
L'effetto specie all'inizio è molto comune.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2]  
Dr. Manlio Converti

48% attività
16% attualità
20% socialità
MUGNANO DI NAPOLI (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
Sì è possibile essere sensibile ad uno psicofarmaco e la sua sospensione le farà tornare il desiderio o l'erezione, o entrambi, più o meno in due settimane. E' opportuno però cercare un altro farmaco, sapendo che tutti possono avere questo effetto collaterale per trovare quello che soggettivamente dia maggiori benefici senza danni.

Tutto questo indipendentemente dalla FInasteride.
L'assunzione di una terapia adeguata per tempi sufficienti dovrebbe ridurle anche l'alopecia, o almeno glielo auguro.
Dr. Manlio Converti

[#3] dopo  
Utente 350XXX

Grazie per le risposte.
Nell'ultima settimana ho registrato miglioramenti sull'umore quindi la sertralina stava facendo effetto, sul fatto che sia un effetto collaterale tipico soprattutto all'inizio significa che la situazione è temporanea e potrebbe anche migliorare pur continuando la cura? Oppure in un caso del genere è comunque meglio sostituire la terapia?

Volevo inoltre avere qualche notizia sull'associazione di sertralina, o altri psicofoarmaci (i quali mi par aver capito influiscano un po' tutti anche a livello ormonale) e finasteride. E' una cosa che va monitorata e da non sottovalutare oppure in base alla vostra esperienza posso stare tranquillo?

[#4]  
Dr. Manlio Converti

48% attività
16% attualità
20% socialità
MUGNANO DI NAPOLI (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
Ho trovato molto spesso questa domanda online ed ho già risposto.
Anche altri colleghi hanno risposto ugualmente. Non ha alcuna importanza l'interazione con la FInasteride.
Si affidi al suo psichiatra e se i sintomi persistono cambi il farmaco su indicazione dello psichiatra.
L'eccessiva ansia relativamente ai farmaci, è un sintomo che l'antidepressivo dovrebbe curare.
Dr. Manlio Converti

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

L'effetto a volte recede, a volte varia con il variare del tipo di contesto sessuale, altre rimane e si ripropone ad ogni ciclo di terapia.

Lei faceva riferimento all'interazione con finasteride ma esattamente in quale senso ? Perché se nel senso che tutti e due hanno effetti di un tipo sulla libido, più che interazione si tratta di un effetto con due fonti contemporanee, però con la nota che il cambianento sessuale lo ha avvertito da quando assume sertralina.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 350XXX

Grazie ancora dottori per le delucidazioni. Sì dottor Pacini, mi riferivo proprio ai problemi su libido ed erezione che la combinazione di questi due principi attivi può creare.
Comunque ho parlato col mio psichiatra il quale mi ha suggerito di valutare costi e benefici e di continuare almeno per altri sei mesi.
Sinceramente valutando costi e benefici i costi li reputo eccessivi, quindi ho deciso di non continuare. Quanto alle alternative mi ha detto che non ce ne sono, tale principio attivo è il più pulito, altri non se ne parla. Insomma o questo o niente è la sonata.
L'unica cosa che mi ha detto è di non interrompere di colpo ma di scalare della metà per almeno una settimana. Per motivi che non sto qui a spiegare però questa cosa non mi è possibile, non perché non lo farei, ma perché sono fuori sede e non mi sono portato dietro le pillole. E' molto grave non scalare ma interrompere di colpo? Infondo l'ho assunto solo per un mese e mezzo.
Grazie ancora.

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Più che la combinazione, questi problemi possono derivare dai due medicinali indipendentemente l'uno dall'altro.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it