Parkinson, farmaco

Buonasera,
mio zio avrebbe (e dico così, perche 3 o 4 specialisti hanno detto chi si e chi no ) la sindrome di parkinson...
ora , in attesa di un nuovo consulto visto l'ultimo (akineton che ha provocato allucinazioni, vista offuscata, forze ridotto al minimo..) parlando con un amico, mi ha detto che il proprio genitore ottantenne per lo stesso problema, sta usando la dopamina, con buoni risultati.
Quello che chiedo, sempre in attesa della visita,
1 è vero che l'akineton è maggiormente usato su persone più giovani (mio zio è ottantenne) e potrebbe provocare questi problemi?
2 la dopamina, in che modo andrebbe ad influire sia negativamente che positivamente sulla sua vita quotidiana, contando che usa farmaci per l'ipertensione ed antidepressivi?
ricordo che tempo fa, fece della citicolina per un po di tempo e si sentì meglio, anche se ripetendo dopo la stessa cura, non ci fù lo stesso effetto.
grazie
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 988 248
Gentile utente,

La L-Dopa è una terapia standard per le sindromi parkinsoniane, non è chiaro se si riferisce a questa o in generale ai farmaci "dopaminici" che sono di vario tipo e che si usano appunto nelle sindromi parkinsoniane. Non è l'unico tipo di medicinale, ad esempio l'akineton è di tipo diverso.

In un paziente psichiatrico sono da valutare effetti da eccesso di stimolo dopaminico, e questo dipende dalla diagnosi che, se cioè depressione o altro.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
dopo
Attivo dal 2010 al 2016
Ex utente
grazie dottore;
Parkinson

Il Morbo di Parkinson è una malattia neurodegenerativa che colpisce il sistema nervoso centrale. Scopri cause, sintomi, cura e terapia farmacologica.

Leggi tutto