Non avevo mai avuto problemi di insonnia

Gentili dottori

Soffro di disturbo della personalità (Borderline), da circa 18 anni in terapia psichiatrica con Olanzapina 5mg Citalopram, e precedentemente Depakin 1000.

A seguito di una ricaduta alcolica, mi è stato sostituito il Depakin con Gabapentin 300 2cp al die, e Librium 10mg x 3 cp al die, soffro anche di rettocolite ulcerosa attualmente curata con Asacol, Clipper 5mg e Azatioprina 50 mg quest'ultima iniziata da poco.

Non avevo mai avuto problemi di insonnia, ma anzi, avevo il problema opposto, difficoltà ad alzarmi al mattino e sonnolenza con stanchezza cronica durante la giornata.

Sono circa due mesi che mi alzo alle 4 del mattino, e stamani addirittura alle una di notte, non riesco a capire la natura di questo mio disturbo, dato che sia il Gabapentin, sia il Librium, dovrebbero casomai, provocarmi un sonno più marcato del solito.

Il prossimo Lunedì avrò appuntamento con lo psichiatra per discutere del problema, nel frattempo però, dato che sono appena le 01:30 di notte, la disperazione mi ha spinta a chiedere un parere medico anche a voi.

Se reintroducessi Depakin e togliessi Gabapentin, potrei risolvere il problema?

Sono veramente nella disperazione più totale, dato che non riesco ad affrontare la giornata con lucidità a causa di questo fastidioso problema.

Vi ringrazio per il servizio da voi offerto, e vi faccio un cordiale saluto.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 988 248
Gentile utente,

Per ricaduta alcolica intende che ha una diagnosi di alcolismo, o che a periodi beve ?

IL gabapentin è utile in chi abusa di alcol e ha disturbi bipolari (quindi anche il borderline), ma in aggiunta più che in sostituzione. Peraltro anche il depakin, nella scelta tra i vari stabilizzatori, è quello più indicato se concomita un abuso di alcol.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
dopo
Attivo dal 2013 al 2020
Ex utente
Gentile Dottore

Ho periodi durante i quali abuso di alcol, poi lunghi periodi di astinenza, seguiti da ricadute, nel caso di specie la ricaduta è durata solo una settimana, mi sono messa subito in contatto con il SERT della mia zona, e mi hanno dato in affido il Librium, che assumo tre volte al die.
La ringrazio per la risposta.
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 988 248
Gentile utente,

La diagnosi tra alcolismo e abuso va fatta perché è importante, visto che

- ci sono cure diverse
- se è una dipendenza va risolta in primo luogo quella, altrimenti il funzionamento della restante terapia è diverso da quanto atteso

[#4]
dopo
Attivo dal 2013 al 2020
Ex utente
Direi che si tratta più di abuso che di alcolismo, almeno nella diagnosi c'è scritto così, soffro di disturbo ossessivo compulsivo, infatti ho problemi anche con il gioco, gratta e vinci, lotto e quant'altro.
Direi che il quadro clinico è piuttosto complicato, vista la mia storia familiare al quanto complessa e traumatica.
Passo lunghi periodi senza bere, l'ultimo due anni, e adesso sono già due mesi che sono di nuovo astinente, assumo olanzapina 5 mg da 15 anni, ho sentito parlare dello Zoldex, potrebbe essere efficace secondo lei cambiare molecola?
Tenga presente che domani ho appuntamento con il mio psichiatra, è possibile che il mio organismo non reagisca più alla molecola attuale?
A quanto so, sia il Gabapentin che il Librium sono molto sedativi, quindi questa insonnia non si spiega a mio avviso.
Comunque per tornare alla diagnosi, si parla di disturbo Borderline con periodi di abuso di alcol, e non di alcolismo cronico.
Comunque da giovane, prima della separazione bevevo tantissimo e tutti i giorni.
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 988 248
Gentile utente,

L'insonnia non va ragionata solo in termini di effetto sedativo. Il disturbo che la produce va controllato, per cui possono far dormire meglio sedativi così come antidepressivi, questo dipende dal disturbo che si sta trattando, e non necessariamente serve qualcosa alla sera per dormire bene.

La diagnosi che ha comprende una serie di aspetti, tra cui il sonno, ma non è che si utilizzino medicinali diversi per i vari sintomi, più che altro è bene trovare una cura il più semplice possibile per controllare "il grosso" del rischio determinato dal disturbo, poi il resto.

[#6]
dopo
Attivo dal 2013 al 2020
Ex utente
Capisco Dottore e la ringrazio di nuovo, solo che non capisco più come fare per stare meglio, devo affrontare anche lunghe giornate in fabbrica, e sinceramente con tre ore di sonno, sfido chiunque a farlo nella maniera corretta.

Il fatto è che non avevo mai avuto questo genere di problemi, anzi, era il contrario, difficoltà ad alzarsi la mattina, stanchezza cronica e in più, dolori articolari ( Fibromialgia)? o artrite enteropatica? non si è ancora capito, adesso che sono anche sotto cortisone i dolori sono pressochè scomparsi.

Il mio gastroenterologo dice che il Clipper, ha un rilascio più che altro nell'intestino, quindi è poco probabile che si tratti di quella la causa dell'insonnia, certo è, che ho un'ansia praticamente costante, tutto il giorno.
[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 988 248
Gentile utente,

La terapia cortisonica di per sé può produrre insonnia. E così anche la sospensione del depakin se invece con quel medicinale il ritmo sonno-veglia era regolare.
[#8]
dopo
Attivo dal 2013 al 2020
Ex utente
Gentile dott. Pacini

Le faccio di nuovo i miei ringraziamenti per la cortese attenzione.

In effetti oggi pomeriggio ho la visita dallo psichiatra, e gli volevo proporre proprio la reintroduzione del Depakin.

Un cordiale saluto
[#9]
dopo
Attivo dal 2013 al 2020
Ex utente
Gentile dott. Pacini

Lo psichiatra era più propenso ad aumentare l'olanzapina che ad introdurre il Depakin.

D'altro canto, io non sono d'accordo, dato che per 17 anni sono andata benissimo con 5mg, poi francamente l'appiattimento totale delle emozioni, non credo sia una cosa positiva in chi tende ad abusare di alcol.

Ho concordato con il medico di base di reintrodurre il Depakin la sera al posto del Gabapentin e spero di aver fatto la scelta giusta.

La ringrazio nuovamente e mi scuso per aver ancora approfittato della discussione.

Un cordiale saluto
Insonnia

L'insonnia è un disturbo del sonno che comporta difficoltà ad addormentarsi o rimanere addormentati: tipologie, cause, conseguenze, cure e rimedi naturali.

Leggi tutto