Utente 327XXX
Buongiorno,
Dal 16 luglio ho iniziato ad assumere fluoxetina 10 mg per una settimana, passando a 20 e da oggi a 30 per una settimana per poi arrivare a 40 settimana prossima. Questo perché purtroppo soffro di doc. Sono una mamma di due bimbi e il tutto si è scatenato dopo la nascita del secondo bimbo. Avevo già scritto un anno fa circa. Ad un mese e mezzo del bimbo iniziai a soffrire di attacchi di panico, insonnia ed ansia che poi la mia dottoressa di base mi curo con 50 mg di sertralina x 5 mesi e tutto più o meno passò finché ai 16 mesi del bimbo una notizia al tg mi fece venire i pensieri ossessivi di fare del male ai miei bimbi. Un incubo! Andai dallo psichiatra dell'ASL che mi fece assumere 50 mg di sertralina x circa un anno, arrivai a 75 ma senza alcun beneficio. Ora sono passati parecchi mesi dall'inizio di quest'incubo, e a giugno decido (seguendo consiglio della mia psicologa), di andare da uno psichiatra molto bravo che mi prescrive fluoxetina alle dosi sopra indicate, mi da questo farmaco perché io ho espresso apertamente la mia paura di ingrassare in quando con la sertralina aumentai di 6 kg! Ora va già meglio, anche se sento parecchia agitazione al mattino (la sensazione come se bevessi 3 caffè espressi). Volevo chiedere se questa è una sensazione che tenderà a scomparire col tempo o se comunque fa parte di questo farmaco. Lo psichiatra mi ha consigliato di prenderlo al mattino, ma poi di vedere io perché potrei prenderlo anche la sera o dopo pranzo. Se lo prendessi la sera forse questo disturbo della mattina si attenuerebbe (considerando che poi al mattino lavoro in un ufficio) o poi mi farebbe perdere il sonno a causa di questa agitazione?
Cordiali saluti. Grazie.

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Generalmente questo effetto tende a diminuire nel corso delle prime settimane di trattamento. Proprio per questi effetti in genere si consiglia l'assunzione della fluoxetina al mattino o dopo pranzo e non la sera, salvo rari casi in cui il farmaco può portare una lieve sedazione. Parli con il suo specialista per valutare l'opportunità di assumere il farmaco suddiviso in due momenti e non in un'unica somministrazione. In alcuni casi questa suddivisione può attenuare la leggera sensazione di agitazione. Si confronti con il suo specialista.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente 327XXX

Ho parlato con il medico che, come consigliato da Lei, ha proposto una pastiglia al mattino a la seconda dopo pranzo.
Ho ancora questi fastidi come di "confusione mentale" ed ormai è più di un mese che assumo fluoxetina.
Non so quanto debba aspettare ancora per la risoluzione di questo effetto collaterale o se magari, dopo più di un mese di assunzione, forse sia il caso di modificare la cura cambiando farmaco.
Sto molto meglio ma purtroppo questo fastidio è parecchio insistente. Ho constatato che assumendo una compressa di xanax 0.25 la cosa un po' si attenua.
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere utile attendere ancora qualche giorno considerato che da poco é stata apportata la modifica ala posologia. Se il disturbo persiste ne parli con lo specialista per valutare come procedere ulteriormente.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it