Utente 406XXX
Salve dottori, circa 10 anni fa dopo aver fumato una canna ebbi il mio primo attacco di panico, mi arrecai al pronto soccorso dove mi diedero dei tranquillanti.
Per un paio di giorni sono stato bene, poi iniziai ad avereuna strana senzazione come un peso alla bocca dello stomaco, confusione mentale, morale a terra mi sentivo diverso dagli altri, andai dal medico di base che mi prescrisse lexotan e un antidepressivo di qui non so neanche il nome perche' alla fine non l avevo preso, il lexotan non faceva effetto, allora lo abbandonai subito, sconfortato mi sono tenuto dentro tutto e ho proseguito senza cure, cmq dopo circa 8 mesi pian piano , tutto si risolse spontaneamente,mi dimenticai tutto quel brutto periodo e ripresi alla grande a condurre la mia vita ora ho 28 anni fidanzato con figlia di 2 anni e mezzo lavoro e ho casa mia, ma da gennaio all' improvviso l incubo e' tornato quel male DEVASTANTE e' ritornato speravo fosse solo un brutto sogno o una cosa passeggera, tutto quello che ho costruito in questi anni e' stato spazzato via da questa maledetta malattia e ora da ragazzo allegro e dinamico mi ritrovo ad essere come un bambino impaurito con la convinzione di avere questa malattia per sempre.
Gentili dottori la mia domanda e' questa, com'è possibile che sia tornata e sopratutto come avevo fatto a mandare via questo male 10 anni fa da solo?

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Attualmente non è stata fatta una diagnosi relativa ai disturbi che sta lamentando in questo periodo.

Prima di giungere a conclusioni catastrofiche dovrebbe farsi visitare da uno psichiatra e seguirne le eventuali indicazioni terapeutiche.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 406XXX

Grazie Dottore, sono stato gia' stato dallo psichiatra, e' dal 1° febbraio che assumo es- citalopram ora ne assumo 20 goccie al di' da 8 giorni, lui mi ha detto che si tratta di ansia con lieve depressione e che guariro' al 100%, il problema e' che leggendo su internet ogni santo giorno mi sto autoconvincendo che e' una situazione dalla quale non si esce mai, cerco continue rassicurazioni, continuo a fare tutto quello che facevo prima ma con piu' difficolta e meno piacere, in piu' e' da quando sono ragazzino che ogni giorno con i miei amici facciamo l aperitivo e beviamo parecchie birre, puo' essere questo il motivo della recidiva?
Grazie dottore.

[#3]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
L'alcol è fortemente sconsigliato insieme a farmaci ansiolitici e antidepressivi.
Lasci perdere internet . A dosaggio pieno (20 gocce) l'escitalopram impiega almeno 2-3 settimane a fare effetto, quindi ora non sta ancora funzionando al meglio.
Se confronta il suo stato mentale di oggi con quello di quando stava bene si sente peggio, per ora non lo faccia.
Ha ragione il suo psichiatra, si guarisce al 100%, ma un passo per volta, ci saranno giornate buone e altre in cui tornerà un po' indietro, l'importante è continuare con pazienza e i risultati ci saranno.
Franca Scapellato

[#4] dopo  
Utente 406XXX

Grazie Dottoressa, ho paura perche' sul web si legge molto piu' di gente che ricade nella depressione e nell' ansia di chi invece guarisce per sempre,in piu' quando si hanno dei figli e si passa dall andare ogni giorno al parco e ridere, a ritrovarsi a fare falsi sorrisi sempre col pensiero che questo malessere e' tornato e' una cosa bruttissima, quando parlo con la gente una parte del cervello pensa solo a questa situazione invivibile.... spero che un giorno chi se la passa come me trovi pace e serenita', perché questo malessere non e' come avere un osso rotto, quindi si fa la lastra e si aggiusta, qua' si parla della mente un labirinto sconosciuto non penso che sia solo una questione di serotonina , cmq ho smesso di fumare da agosto, in qualche modo puo' avermi portato a questo stato?
Grazie ancora dottori.

[#5]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
"sul web si legge molto piu' di gente che ricade nella depressione e nell' ansia di chi invece guarisce per sempre": se ci pensa un attimo capisce anche il perché: se lei in questo momento stesse bene non starebbe a discutere sui forum, chi sta bene archivia la cosa e non ci pensa più. Non credo proprio che smettere di fumare abbia inciso sull'umore.
Franca Scapellato