x

x

Tremori e giramenti di testa: ansia o altro?

Egregi Dottori,
Vi scrivp per alcuni sintomi che avverto ultimamente. Premetto che sono molto ansioso e ogni tanto soffro di attacchi di panico. Sono in cura da uno psichiatra senza cura farmacologica. Prendo però bisoprololo (5mg al giorno) per attenuare un ritmo abbastanza alto e palpitazioni che maggioravano l'ansia. Sono purtroppo fumatote, sulla via per smettere.

So che potrebbero essere dovuti all'ansia i sintomi che vi descrivo...ma chiedo lo stesso per sicurezza.
Ogni tanto avverto tremori generalizzati, prevalentemente alle gambe, e di tanto in tanto anche dei giramenti di testa...o meglio, piu che altro un senso di sbandamento (come se avessi bevuto un po troppo, ma non cosi forte come quando si è davvero ubriachi). Chiaramente i sintomi sono presenti principalmente durante attacchi di panico (insieme a respirazione forte, paura generale,...), ma questi sintomi rimangono anche dopo l'ansia o talvolta compaiono anche senza casi di ansia.
Possono essere davvero solo ansie?

Preciso che non mi sono mai sottoposto a visite neurologiche. Ho però fatto molte volte esami per il cuore (ecg, ecg sottosforzo, ecografia al cuore, esami del sangue, radiografia al torace) in seguito a dolori al petto percepiti da me come cose gravi. Chiaramente tutti gli esami non hanno evidenziato nulla di che. Due anni fa ero andato da un otorinolaringoiatra per caso di capogiri. Ho fatto un esame che non ricordo piu come si chiama: mi "spruzzava" acqua nelle orecchie e io avevo una maschera nera sugli occhi. Mi aveva trovato uno scompenso da una parte del 10%, ma null'altro di grave.

Ringraziandovi anticipatamente, porgo cordiali saluti.
[#1]
dopo
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.9k 2.2k 23
Gentile Utente,

la sintomatologia che descrive può teoricamente essere di origine ansiosa, anzi dal Suo racconto è probabile che lo sia.
Tuttavia, da questa postazione, non potendoLa visitare direttamente, Le devo consigliare una visita neurologica qualora i sintomi dovessero persistere.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Attivo dal 2015 al 2019
Ex utente
Egregio Dr Ferraloro,
La ringrazio per la sua veloce risposta.

Proverò a parlare al mio psichiatra riguardo una cura farmacologica dell'ansia, per attenuare attacchi di panico e vedere se anche i sintomi descritti regrediscono. In caso negatigo contatterò un neurologo.

La sua risposta, anche se chiaramente e distanza e non una diagnosi al 100%, mi ha comunque rassicurato. Le pongo un'ultima domanda: ma è davvero possibile che per un attacco di panico avvenuto in mattinata, all'ora di cena abbia ancora degli strascichi a livello di sintomi?

Cordialmente
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.9k 2.2k 23
Gentile Utente,

in un soggetto ansioso è possibile che qualche sintomo perduri facendo parte dello stato ansioso di base.

Cordialmente

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto