x

x

Uno stato ansioso depressivo dopo molti anni

Buongiorno,
scrivo per mia madre, dopo un'intervento di asportazione di tumore intraduttale al seno nel mese di gennaio, nella lunga attesa della radioterapia che ha appena concluso, è ricaduta in uno stato ansioso depressivo dopo molti anni di stabilità. Da circa un mese dopo la visita con la psichiatra stà assumendo cymbalta 60 mg, xanax che ha sempre preso e in aggiunta da 10gg una compressa di quetiapina 50 rp. Il problema è che ha parecchi altri problemi, ha una miocardiopatia dilatativa diagnosticata nel 2000 con blocco di branca, assume sequacor+cardioaspirina+lanoxin; è ipertesa e assume Unipril mattino e sera; è diabetica ma tiene sotto controllo solo con la dieta; ha una dislipidemia e assume omega 3 e crestor; nel 2012 ha subito una tireoidectomia a causa di gozzo e quindi assume eutirox 75 e 100 mg a giorni alterni.
Da quando segue la nuova cura i battiti che prima erano 65\70 ora sono sempre sugli 80 ed ha parecchie extrasistoli. Sia psichiatra che cardiologa ritengono sia dovuto solo all'ansia mentre ho letto, specie sulla quetiapina che non sarebbe indicata per chi assume farmaci per il controllo dei battiti. Chiedo pertanto un Vostro parere. Grazie mille
saluti
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
Anche l'antidepressivo può portare tachicardia nei pazienti predisposti.

Qualora i sintomi non dovessero ridursi nel normale periodo di valutazione del trattamento nella sua piena efficacia va rivalutato quest ultimo in considerazione delle patologie di sua madre.

Dr. F. S. Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie
saluti