x

x

Cipralex e appetito

Gentili medici
sono in cura da uno psichiatra per problemi di Doc e sto assumendo Ciprlaex.

Ho avuto benefici ma c'è una cosa strana per cui vorrei chiedervi un parere.

Prima di assumerlo avvertivo appetito prima di mangiare, poi a metà piatto mi sentivo gonfio e non mi andava più giù il cibo.
Mi è stato spiegato che era l'ansia che somatizzava sullo stomaco.
Avevo anche altri disturbi legato all'apparato digerente (gonfiori, meteorismo, bruciori di stomaco...) che sono scomparsi con l'assunzione di Cipralex.

Ora, da quando lo assumo (tolto le prime settimane di "rodaggio" del farmaco, che sono state veramente pesanti) ho perso l'appetito.
Mi spiego meglio.
Prima di mangiare non avverto fame.
Poi mi siedo a tavola e dopo i primi bocconi avverto il piacere di mangiare e mangio molto più di prima e senza problemi.
Non ho problemi con il peso nel senso che anche se mettessi dei chili ne sarei solo felice!

Durante il giorno avverto una leggerissima (quasi impercettibile) nausea di fondo.
Nausea diversa da quella che si avverte quando si ha ad esempio un virus.
Infatti, non mi fa nausea il profumo dei cibi, né il sapore.

Penso che se arrivassi a sera senza mangiare non avvertirei il desiderio del cibo (la fame appunto) come avevo prima...

Ma è normale una cosa del genere?

Grazie
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
La nausea è un normale effetto collaterale iniziale che tende a ridursi nel tempo.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2016 al 2016
Ex utente
La mia domanda non era se la nausea è un effetto collaterale del farmaco (che prendo ormai da mesi), ma se è normale non avvertire più l'istinto della fame in parole povere....
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
A me sembra più un sintomo ossessivo che un disturbo da effetto collaterale.
[#4]
dopo
Attivo dal 2016 al 2016
Ex utente
Come può essere un sintomo ossessivo se prima di assumere il farmaco non avvertivo questo disturbo...?

Quindi lei escluderebbe un'alterazione dell'appetito come possibile effetto collaterale?
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
Rispetto alla nausea le ho già risposto.

Rispetto alla presenza di un nuovo sintomo anche.

Ha già ripetuto le stesse domande più di un volta, probabilmente la sua terapia non è sufficiente.
[#6]
dopo
Attivo dal 2016 al 2016
Ex utente
Apprezzo il fatto che collaboriate a questo sito in maniera gratuita per rispondere alle numerose domande che molti pazienti vi pongono.

Ritengo però che dovreste dedicare più attenzione alle risposte.
Può darsi che io non sia riuscito a cogliere subito la risposta che lei mi ha dato.
Dato però che non è la centesima volta che pongo la stessa domanda, forse avrebbe dovuto rispondere in maniera un po' più dettagliata (visto che non capisco) e non scrivere risposte in maniera striminzita (e scocciata?).

Altrimenti il sito diventa una vetrina pubblicitaria solo per far vedere il proprio nominativo comprarire in più risposte e far promozione alla propria attività.