Utente 448XXX
Salve a tutti, come scritto nei precedenti post sono in cura con entact 10mg al giorno per una crisi ansiosa depressiva! Vi spiego la mia situazione: dopo circa un mese di cura, la cura ha iniziato a fare effetto complice anche una mia volontà di uscirne fuori! Tutto ok per un mese, fatto tirocinio tranquillamente, fatti esami universitari tranquillamente, ma ora sto ospitando un paio di amici di Roma qui a casa giù nel Salento e questa situazione, già dal primo giorno, mi ha generato una forte ansia perché non so che fare, come comportarmi ecc....mi sento costantemente in ansia, teso, dormo male, mi sveglio col mal di testa, chiusura di stomaco e tutti i sintomi che avvertivo quando ho avuto la crisi precedentemente! Per farvela breve, ho come la sensazione che si prova prima di un esame, ma che dura tutta la giornata! Ho paura di ricadere in quel tunnel in cui ero caduto un paio di mesi fa, sto ritornando a fare pensieri negativi, a dormire per non pensarci e a non aver voglia di fare nulla! Che ne pensate? Come mai l'entact non mi aiuta più in questo? È possibile che non stia più funzionando la terapia?

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

L'entact non è a dose piena, e comnuque è possibile che la risposta non regga bene nel tempo. Se non è questione dei primi tempi, un ripeggioramento è motivo di revisione della cura o della dose.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 448XXX

Grazie della risposta Dottore, vorrei chiederle un'altra cosa: come mai fino ad una settimana fa stava andando tutto bene ed ora, di fronte ad un evento stressante, si sta ripresentando quest'ansia? O meglio, come mai tutto ad un tratto l'entact ha smesso di fare il suo effetto?
Sto provando a contattare la mia psichiatra ma molto probabilmente è in vacanza e quindi non so come comportarmi e non vorrei che il problema si aggravasse e mi facesse tornare al punto di partenza!

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il problema è che il farmaco è comunque sottodosato e già nel corso delle sue richieste di consulto questa cosa era piuttosto evidente.

Ora, una possibile "ricaduta" è presente se comunque non aveva un dosaggio di farmaco sufficiente e quindi la situazione va rivista con un dosaggio di farmaco più efficace.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 448XXX

La ringrazio, ma scusi se insisto, a 10 mg non è già una dose terapeutica? Sul bugiardino c'è scritto così, ho appena controllato!
Un'altra domanda, come mai c'è stata una fase di ripresa? In cui mi sembrava di essere tornato a stare sereno?

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Infatti non si è detto che non è terapeutica, ma che non è la dose massima.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 448XXX

Mi scusi, avevo capito altro.
Comunque son riuscito a contattare la mia psichiatra la quale mi ha detto che, secondo lei, non c'è bisogno di aumentare la dose di entact ma di portare lo xanax a 7 gocce per 3 volte al giorno! Cosa ne pensate?

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Niente di diverso da quello che dicevamo. L'ansiolitico è un'aggiunta dall'effetto immediato, ma limitato nel tempo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 448XXX

Scusi se continuo ancora a fare domande, quindi come mai avverto questa sensazione di ansia? Può trattarsi solo di ansia "passeggera" dovuta ad uno stress? Se si, ciò può aggravarsi?

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Mi sembrano domande generiche sul futuro, del tipo "passerà/non passerà/si aggraverà"...in pratica tutte le ipotesi possibili.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 448XXX

Lo so dottore, ma mi capisca, ho una paura assurda di ricadere in quello che ho passato due mesi fa!
Sto passando le vacanze con questa maledetta ansia invece di passarle tranquillamente

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
D'accordo, ma non è che queste domande aiutino, specie se discusse, diventano dei tormentoni.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 448XXX

È vero, c'ha ragione, vedremo come andrà! Grazie della disponibilità

[#13] dopo  
Utente 448XXX

Scusate se faccio ancora domande, ma mi sta succedendo che ho una paura assurda di uscire la sera, come se avessi paura di divertirmi, questa situazione mi porta un ansia che si protrae per tutta la giornata! Ho sempre rigurgiti acidi (lunedì andrò dal medico curante poiché soffro anche di reflusso da cardias beante), nausea, inappetenza, debolezza, dormo poco e male, senso di svenimento, brividi alla testa, difficoltà digestive e stanchezza cronica!
Sono gli stessi sintomi che provavo quando ho avuto il primo episodio di depressione ansiosa, ora ho una paura terribile di ricadere!
Secondo un vostro parere è solo un periodo di stress? La mia psichiatra, come già detto, dice che sia dovuto ad un'ansia delle aspettative dovuta alle vacanze e di stare tranquillo e, sopratutto, di non aumentare la terapia che sto seguendo! Vorrei un vostro parere in merito, fra una settimana devo risalire a Roma ad ogni costo e non vorrei ricadere in una crisi! Chiedo umilmente un vostro parere

[#14]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Come dicevamo già, le si ripete in testa una domanda che pone al suo psichiatra, poi prova anche qui etc...segno questo che non serve la risposta di per sé, ma anzi rinnova la domanda.
Essere ossessionati dal poter star male è parte di un disturbo che sta curando, evidentemente in questo periodo questo tipo di martellamento mentale è maggiore, o è ritornato.
Io penserei a riadeguare la cura, ma forse la sua dottoressa vuole aspettare di rivederla, o forse sa che peggioramenti come questo non vanno necessariamente gestiti con cambiamenti.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#15] dopo  
Utente 448XXX

La ringrazio, purtroppo con la mia dottoressa non riuscirò a vedermi di persona poiché lei ritorna dalle vacanze quando io starò, si spera, di nuovo a Roma per ricominciare l'università!
Un'altra cosa che ho notato e che vorrei farLe presente è che questo cambiamento di umore "improvviso" si è sviluppato quando sono sceso giù per le vacanze, a Roma stavo tranquillo nonostante un po' di ansia, però l'umore era buono!
Dal primo giorno che sono qua, invece, l'umore si è abbassato in modo considerevole e l'ansia è aumentata!
Ora il mio dubbio è: potrebbe essere un disturbo bipolare?

[#16]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#17] dopo  
Utente 448XXX

Dottore questo lo penso anche io, ma come può capire non posso aumentare la dose di mia volontà, domani chiamerò di nuovo la mia psichiatra e le farò presente di nuovo la situazione per vedere cosa mi dice!
Nel caso mi aumentasse la dose, per curiosità, la risposta arriverebbe subito o ci vogliono sempre i "fatidici" 15 giorni?