Utente 354XXX
Salve dottori, ho 33 anni premetto che sofro dall'adolescenza di ricorrenti emicranie, negli ultimi anni talmente forti da farmi vomitare.
Da 6 mesi e' nata nostra figlia tanto desiderata! Be' sono stati 6 mesi di gioia-sofferenza, in quanto la bambina e' assai difficile, colichette ecc. sono stati 6 mesi da incubo, di giorno e specie di notte con il giorno dopo a lavoro. A 3 mesi mi era venuto un magone dentro, na ansia che sono riuscito a superare da solo senza farmaci con l'aiuto dei miei e con il fatto che la bimba si era un po' calmata. Ed arriviamo alla scorsa settimana quando dopo l'ennesima notte insonne,(io dormo su un'altra stanza con i tappi sulle orecchie, ma non serve a nulla), mi e' tornato il magone e l'ansia, ma adesso non riesco neanche piu' a dormire, perche' ho sta ansia maledetta che non mi fa' dormire, di giorno quando cala l'ansia, di solito verso mezzogiorno, mi comincia il mal di testa, quello forte da vomito, oggi e' il sesto giorno consecutivo di mal di testa. Prendo i triptani per il mal di testa prescritti dopo alcune visite neurologiche passate e alla sera sono 2 giorni che prendo laroxil per l'ansia, prescritto questo ultimo dal mio dottore. Ma non vedo effetti, non so se bastano 2 giorni...
GRAZIE!

[#1] dopo  
Dr. Vito Fabio Paternò

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
CATANIA (CT)
PALERMO (PA)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
MESSINA (ME)
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
per l'ansia le consiglio una visita psichiatrica e non neurologica, per potere approntare una corretta terapia.
Cordialmente
Dott. Vito Fabio Paternò

www.cesidea.it

[#2] dopo  
Utente 354XXX

Si cerchero' un psicologo. Nel frattempo altra notte insonne e sono un po' disperato. Io vi chiedo se il laroxil che sto prendendo secondo voi serve ad uno stato di ansia.Sono 3 giorni che lo prendo ma non vedo miglioramenti, diciamo lo prendo alla sera alle 20 circa, dopo un 2 ore avverto un senso di rilassatezza, cerco di prendere sonno ma e' un po' dura e se ci riesco mi risveglio dopo poco.Passate ste 2 ore di rillassatezza, mi parte una ansia che mi fa' sudare e non dormo piu'.
Io ho parlato col medico che mi ha prescritto la cura e mi ha detto che devo continuare.
Volevo un vostro parere in merito.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Vito Fabio Paternò

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
CATANIA (CT)
PALERMO (PA)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
MESSINA (ME)
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Non uno Psicololgo, ma uno Psichiatra e a mio parere la cura non è adatta, ma in questa sede non si possono dare altri consigli e indicazioni su eventuali altri farmaci.
Cordialmente
Dott. Vito Fabio Paternò

www.cesidea.it

[#4] dopo  
Utente 354XXX

Per Venerdi ho fissato un appuntamento.Dottori vi prego, aiutatemi un po'.
Leggendo altri post di gente con ansia non viene prescritto il nome del farmaco ma vengono date delle indicazioni generali su che categorie di farmaci sarebbe meglio affidarsi.Speravo mi daste una idea.
Io sono contrario a prendere farmaci ansiolitici (anche se la tentazione e' forte) come il lexotan perche' ho paura della dipendenza e forse farebbero al mio caso gli serotoninergici al posto dei triciclici che ho iniziato a prendere.
Lei cosa dice?

[#5] dopo  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
i triciclici non sono la prima scelta nella terapia dei disturbi d'ansia. Gli ansiolitici sono solo sintomatici e per giunta possono essere usati solo per brevi periodi. Ne parli venerdì con lo specialista.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#6] dopo  
Utente 354XXX

Salve dottori, pensavo di avercelea fatta in questa settimana a tirarmi un po' fuori dalla situazione in cui mi ero cacciato.....invece a rieccoci.
Nella visita dello scorso venerdi, mi e' stata diagnosticata una lieve depressione con insonnia, ansia e abbassamento del tono dll'umore, il tutto dovuto secondo lo specialista al fatto che io devo ripristinare il ritmo sonno veglia.Mi ha lasciato il laroxyl piu' che altro per l'emicrania, che infatti non ho piu' avuto, e mi ha dato da prendere una pasticca di EN prima di andare a letto,e mezza se avessi ansia durante il giorno, il tutto per 2 mesi. Be' da venerdi scorso ho fatto 5 giorni di ferie a casa,per cui non avevo la sveglia che suonava al mattino, e stranamente la bimba ha fatto notti tranquille, dopo difficolta' nei primi 2 giorni le altre notti ho dormito, mi svegliavo piu' volte ma riprendevo sonno quasi subito, e alla fine le mie ore le ho dormite, il tutto senza prendere EN, perche' sono contario a prenderle, ho paura di non riuscire piu' a smettere.Dormendo in effetti dopo i primi due giorni l'ansia era quasi del tutto sparita e mi sentivo bene durante il giorno.Ma arriva la notte tra domenica e lunedi, con il giorno dopo a lavoro, la bimba fa' i capricci per addormentarsi, io non riesco a prendere sonno, mi innervosisco,e vai con tutta la notte in bianco anche se poi ho preso una pastiglia di stilnox e un 4-5 di ore le ho dormite.Cosi' mi riviene il complesso della notte e anche stanotte e' andata buca con l'ansia per la paura di non prendere sonno, lo stilnox non l'ho piu' preso.Strano perche' all'inizio non mi pareva di avere ansia pero'non prendevo sonno.
Adesso mi ritrovo qui a scrivervi, sfinito con un ansia che mi sta' logorando...e sto' gia' pensando a stanotte.
Io mi sono sempre sforzato di non prendere EN o LAXOTAN, perche' ho paura di abituarmi.
Chiedevo un parere di questa situazione, se secondo voi la cura e' corretta e piu' che altro spero che il Laroxyl faccia un po' effetto anche sull'ansia anche se non e' il max., sono 2 settimane che lo prendo ma a dosi ridotte (10 gocce la sera).
GRAZIE!

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

La terapia che le hanno prescritto è anti-emicranica e non per un disturbo d'ansia. Le dosi di laroxyl sono minime, e comunque il laroxyl non fa effetto prima di 3-4 settimane sull'obiettivo dell'ansia e dell'umore.
Si attende quindi che abbia fatto la valutazione psichiatrica con relativa terapia. Data anche la situazione delicata, non rimandi la visita ripetendo cicli psicologici del tipo "vediamo se ce la faccio" "mi sembra di stare un pò meglio" e poi "sono al punto di prima". Provi a curarsi e vede come procede, ricordando l'incompatibilità delle terapie con l'allattamento.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 354XXX

A dire il vero io l'ho fatta la visita, e la terapia e' stata di proseguire con il laroxyl che mi era stato dato in precedenza dal medico di base, per cui lo specialista me lo ha fatto continuare visto che lo stavo oramai prendendo da 10 giorni e ha abbinato le pastiglie di EN.
io adesso finche' non fara' effetto sto laroxyl, sto tentennando sulle pastiglie di EN...PER PAURA DELLA DIPENDENZA.
Sono un po' confuso su come continuare la questione per questo chiedevo lumi a voi...

[#9] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cioè laroxyl a quella dose per una diagnosi di che cosa ? Depressione ? Disturbo d'ansia ? Se sì francamente mi pare di limitata efficacia in partenza.
L'uso corretto dell'en è irregolarmente, altrimenti perde di effetto. Non vedo perché aver paura della dipendenza, che non è quello che lei pensa: lei si assuefa se lo prende regolarmente, e ne perde i benefici, per toglierlo a quel punto va fatto gradualmente in modo da evitare l'astinenza. Ma in tutto qusto non c'è niente di spaventoso né di vincolante. Chi rimane legato all'en lo fa perché il trattamento dell'ansia è stato incompleto, non certo perché sia impossibile smettere di assumerlo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 354XXX

a dire il vero lo specialista non ha ravvisato una depressione importante. Secondo lui ho solo bisogno di ripristinare il ritmo sonno-veglia. Io pero' cerco nel laroxyl un aiuto anche per l'ansia se qualche notte non riesco a dormire.

[#11] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Direi che è il caso di chiedere un secondo parere. Il tipo di ansia che spinge a non prender sonno o a preoccuparsi per il sonno non è del tipo sensibile specificamente al laroxyl. Per il ritmo sonno veglia in sé lo migliora, se siamo in presenza di una depressione. Per l'emicrania l'effetto pare invece indipednente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 354XXX

Intanto grazie per l'attenzione che mi presta.
Volevo chiederle se il laroxyl non funziona nel mio caso di ansia per paura di non riuscire ad addormentarsi, devo fare un'altra visita per cambiare tipo di antidepressivo o bastano gli ansiolitici per il problema da lei descritto?

[#13] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'ansiolitico è un farmaco di pronto uso e non è adatto a disturbi persistenti perché esaurirebbe l'effetto e indurrebbe assuefazione che è una scocciatura in più.
Magari sì, chieda un secondo parere.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 354XXX

sto cercando un secondo specialista nella mia zona per chiedere un secondo parere, non e' facile perche' non conosco nessuno del campo specifico e non so da chi farmi consigliare. Nel frattempo ho parlato MEGLIO con lo specialista della prima visita e lui ritiene che debba assumere per 2 mesi, EN prima di andare a dormire, perche' non ho una depressione ma soffro di ANSIA ANTICIPATORIA, nel pensare alla notte che dovro' affrontare, ed e' quella che non mi fa' dormire.
Ma io lotto come un animale nel letto per riuscire a dormire e non prendo EN (CMQ.PRENDEREI LEXOTAN perche'sembra dia meno dipendenza) perche' ho paura che diventi un salvagente momentaneo che poi non riesco piu' a togliere.
Sto cercando di farcela da solo e col solo laroxyl, perche' prendendo 12 gocce alla sera un po' mi calma, anche se e' dura prendere sonno e per adesso vince l'ansia
di non dormire.

[#15] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

se deve trattare il mal di testa e' utile l'utilizzo del laroxyl, se invece la sua diagnosi riguarda un disturbo di tipo psichiatrico e' piu' opportuno aumentare il dosaggio dell'antidepressivo oppure sostituirlo con un farmaco efficace sulla sua "ansia anticipatoria"
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#16] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'assunzione per 2 mesi di un ansiolitico ha come risultato l'assuefazione allo stesso, con esarimento dell'iniziale (per quanto ottimo) effetto terapeutico.
Si ricordi di farsi comunicare la diagnosi perché è lo strumento essenziale per poi verificare con altri medici i suoi dubbi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#17] dopo  
Utente 354XXX

Grazie infinite.
Sono completamente d'accordo con voi. Infatti non sono contento della terapia di EN datami per l'ansia e per 2 mesi, NEANCHE LA COMINCIO.
ho aumentato a 15 alla sera le gocce di laroxyl.
Se la situazione non migliora, in accordo con il mio medico di condotta faro' una seconda visita con un altro psichiatra,cosigliatomi da lui stesso. Non so se sia sufficente un aumento di 5 gocce....cmq. sono piu' di 3 settimane che prendo il laroxyl, e incredibilmente ho avuto in 3 settimane 1 SOLO mal di testa. Pensare che erano 10 anni che PROVAVO L'IMPOSSIBILE per sta emicrania Muscolo tensiva senza mai un risultato.

[#18] dopo  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
al di là dei risultati positivi ottenuti nel suo caso è sempre sconsigliato, perchè potenzialmente molto pericoloso, gestire autonomamente le terapie farmacologiche, psichiatriche e non. Consulti un altro specialista se non è soddisfatto del precedente.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#19] dopo  
Utente 354XXX

Gentili dottori, ci tenevo a informarvi della mia seconda visita.
Ho consultato un secondo specialista, dopo un lungo colloquio, la sua diagnosi e' stata la seguente....
ansia reattiva a prolungato periodo di stress psicofisico.
Mi ha detto di aumentare il laroxyl a 25-30 gocce perche' 12 gocce al giorno sono troppo poche.Mi ha detto che il laroxyl e' un buon farmaco se preso a posologia corretta.
se c'e' bisogno di aiutarmi con una benzodiazepina per un periodo di max.2-3mesi.

[#20] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Mi sembra un parere sensato.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it