Utente 478XXX
I miei primi attacchi di panico si presentarono nel 2006,andai in cura con una neuropsichiatra che mi prescrisse Cipralex in compresse e lexotan in gocce!!! Abbandonai dopo poco il lexotan perché con il Cipralex stavo bene e continuai a prenderlo per 5 anni, quando dovetti ritornare dalla mia neuropsichiatra perché si palesarono nuovamente attacchi di panico con un ansia terribile,che mi svegliava la notte!!! Era il 2011 e la dottoressa mi prescrisse Sereupin in compresse da 20 mg e Xanax in gocce,che dopo poco lo Xanax fu sostituito dal Tavor da 1 mg orosolubile da prendere sempre metà dose per diverse volte al giorno (ora non ricordo quante)!!! Cmq dopo circa 2 mesi rimasi fedele al Sereupin da 20 mg e solo mezza compressa di Tavor oro da 1 mg al mattino,così fino a novembre scorso(quindi per 6 anni) quando si ripresentarono di nuovo attacchi di panico e ansia!!! Cambio dottoressa e vado in cura con una psichiatra che mi diagnostica un disturbo ossessivo compulsivo!!! Mi tolse il sereupin e il tavor e mi prescrisse punture di Liposom e Tricortin per 2 settimane altenandole una al giorno;Maveral in compresse iniziando con un dosaggio da 25 mg,poi 50,poi 75 per poi arrivare gradualmente al dosaggio di 100 mg; Trittico 60mg gocce da prendere inizialmente 3 gocce a colazione, 3 pranzo e 6 a cena poi aumentò le dosi a 10 gocce a colazione, 10 a pranzo e 20 a cena!!!per sedare gli attachi di ansia prima mi prescrisse Lexotan in dosaggi abnormi, poi Xanax e poi di nuovo il Tavor oro da 1 mg da prendere sempre metà dose per 3 volte al giorno!!!...per dei disguidi ho deciso di abbandonare questa dottoressa e di rivolgermi alla psichiatra della Asl del mio paese!!!Lei mi sta facendo ridurre gradualmente il Trittico 60 mg, sono a 6 gocce a colazione, 6 a pranzo e 13 gocce a cena; una compressa di Maveral da 100 mg; Una compressa di Levopraid da 50 mg e vorrebbe farmi gradualmente ridurre il Tavor!!! Devo dire che da quando prendo il Levopraid sono più tranquilla e quindi riesco a prendere meno tavor...riesco a mantenermi su 2 mezze da 1mg in tutta la giornata!!!Devo riandare dalla psichiatra tra 15 gg e un dubbio mi sorge...lei mi disse di ridurre il Tavor e in pratica ci sto riuscendo, ma sono in ferie!!!tra pochi giorni riprendo il lavoro e la mia domanda che al momento non posso rivolgere alla dottoressa è :"Prendendo adesso anche il Levopraid, in caso l'ansia torni a divorarmi,posso tornare al dosaggio di 3 mezze tavor oro da 1 mg ( e se mi serve anche 4 mezze) senza intossicarmi???"...
Grazie per la pazienza avuta nel leggere questa lunga mail e per la risposta...

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Non può chiedere questo tipo di variazione on line e non può stabilire variazioni a caso.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 478XXX

Carissimo dottore intanto la ringrazio per aver attenzionato la mia richiesta!!!
Ne approfitto per dire che non voglio fare nessun tipo di variazione e vorrei appunto mantenere il tavor ad 1 mg giornaliero e me lo auguro; ma non potendo avere un consulto dalla mia psichiatra prima di 15gg vorrei sapere se solo nell'ipotesi più assurda, io dovessi tornare ad 1 mg e mezzo o a 2 mg (mai fatto fin'ora) non mi faccia male!!! Non voglio cambiare terapia...solo avere un consulto per sapere di non intossicarmi nel caso essendo a lavoro ne avessi bisogno!!!Mi scusi forse ho sbagliato a formulare la domanda...