Utente 476XXX
Salve,gentili dottori vorrei se è possibile chiedervi una vostra opinione, io ho sospeso lo Xanax da più di un mese completamente dopo 15 anni di assunzione più o meno costante circa 125 mg al die, poi a gennaio di questo anno ho avuto un crollo con forte ansia e depressione, notando che ormai non mi faceva più effetto il mio psichiatra me la sospeso circa due settimane una goccia in die , mentre il daparox lo a sospeso subito, e inutile dire che e stato un incubo, adesso ho una cura nuova che consiste in depkin chrono 2 cmp, una mettina e una sera, poi quietepina da 100 mg 2 volte in die, e Zoloft 100 mg la mattina, devo dire che dopo un mese di terapia sto un po meglio, pero continuo a sentirmi strano non completamente lucido ma secondo voi e dovuto alla sospensione dello xanax e sopratutto passera? grazie.

[#1] dopo  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
I disagi che lei riferisce potrebbero essere legati sia alla sospensione dello xanax che all'iniziale periodo di adattamento alla nuova terapia. Se dovessero persistere oltre alcune settimane ne parli con lo specialista per valutare eventuali provvedimenti da intraprendere.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it