Utente 248XXX
Salve a tutti,
ho 26 anni e soffro di depressione.
Lo psichiatra inizia a trattarmi con Paroxetina ma ho avuto fin da subito problemi urinari abbastanza seri, facevo fatica ad urinare e sentivo sempre lo stimolo, questo con solo due dosi da 10mg.
Informato del problema, Ora vuole trattarmi con Duloxetina, tuttavia ho letto che a volte è usata per trattare addirittura l'incontinenza urinaria, non vorrei aver quindi problemi ancora più seri dopo l'assunzione di questo farmaco, ho visto che inoltre lo sconsigliate in linea generale.
Aggiungo anche che ho problemi urinari di mio, spesso ho cistiti ricorrenti, ho avuto anche un'epididimite.
Vi sembra una terapia adeguata?
Vi ringrazio in anticipo se vorrete aiutarmi, sono abbastanza disperato.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Ignazio Cattaneo

24% attività
8% attualità
12% socialità
VERBANIA (VB)
BORGOMANERO (NO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2017
Buongiorno,
prima di tutto non è possibile rispondere alla Sua domanda sulla correttezza o meno delle terapia in questo spazio.
Prima di tutto è necessario essere certi che tali sintomi siano effetti secondari del farmaco o dovuti alla sua patologia urologica.
Genericamente è possibile che la duloxetina possa avere medesimi effetti collaterali se Lei ha una suscettibilità particolare agli stessi.
Si riferisca al Suo specialista di riferimento per ogni chiarimento.
Cordialità
Dr. Carlo Ignazio Cattaneo

[#2] dopo  
Utente 248XXX

Innanzitutto la ringrazio per la risposta velocissima.
Il mio psichiatra pensa che quei sintomi fossero dovuti alla paroxetina perché sono apparsi immediatamente dopo al suo utilizzo dopo un periodo in cui stavo bene.

A questo punto vi chiedo se esistano farmaci antidepressivi con i quali si potrebbe essere abbastanza sicuri di non avere effetti negativi sul sistema urinario, vista la mia sensibilità.