Utente 494XXX
Salve, sono una ragazza di 29 anni e ho iniziato a soffrire di depressione all’età di 22 anni. I miei sintomi erano, malessere, angoscia, perdita di interesse per qualsiasi cosa, e fatica a fare le cose quotidiane. Mi sono rivolta a uno psichiatra che mi ha curata con inizialmente con citalopram 10 gocce ed ero completamente rinata, mi era sembrato addirittura strano essere potuta stat male.. insomma ero nuova! Dopo qualche anno in cui prendevo solo 5 gocce in accordo con lui ho provato a smetterlo perchè stavo bene ma ho avuto una ricaduta circa un anno dopo. Mi ha prescritto cipralex 10 gocce e di nuovo sono stata bene. A gennaio 2018 ho smesso e dopo due mesi ho avuto l ennesima ricaduta. Abbiamo provato con 8 gocce di brintellix (perchè cioralex mi dava qualche effetto collaterale x la libido) ma dopo un mese non trovandomi cosi bene come con il cipralex l abbiamo risostituito con il cipralex. Ora è dal 5 aprile che prendo 6 gocce, dal 16 aprile che ne prendo 10 e dal 4 maggio 12. È passato piu di un mese dalla dose di 10 gocce e sto ancora male!! Sembra non fare piu effetto, cosa succede? C è la possibilità che io sia diventata resistente al farmaco? Sono preoccupata perchè era la mia ancora di salvezza!

[#1] dopo  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
E' possibile che il farmaco richieda più tempo per dare gli stessi effetti o un incremento del dosaggio da valutare assieme allo specialista. Ci tenga aggiornati.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente 494XXX

Grazie mille della risposta dottore!! Proveró a parlare con il mio specialista riguardo all’incremento del dosaggio, ci tenevo a sentire un secondo parere perchè lui sembra cosi positivo... mentre io passando il tempo ho perso un po fiducia! Vi terró aggiornati! Grazie ancora!