Utente 495XXX
Mio padre nel 2011 ha avuto un ictus legato all'alcolismo e ha dovuto ricaderci una seconda volta per smettere, o almeno così pensavo. Ad una comunione ha bevuto un paio di bicchieri di vino. Io mi sono rimasta sconvolta, mentre chiunque intorno ha detto che esageravo e l'importante era che non lo cercasse a casa. Prende anche parecchie medicine.
Al mattino
- 1 compressa di campral
- 1 compressa di depakin chrono 300
- 1 compressa di gastroloc
- 1 compressa di tenoretic

Dovrebbe prendere alle 12, 1 compressa di campral e una di fulcrosupra (mai viste prendere) e alla sera di nuovo 1 di campral, 1 di depakin chrono 300 e 5 gocce di citalopram, ma non ho mai avuto modo di controllare la avvenuta assunzione.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Quale è la sua domanda?

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 495XXX

Se devo preoccuparmi ed è un problema che abbia bevuto quei due bicchieri, come penso io.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Due bicchieri non dovrebbero essere un problema soprattutto se non ha ripreso a bere
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it