Utente 420XXX
Salve a tutti i cortesi dottori,
mi è capitato, dopo tre anni di patente in cui ho affrontato ogni tipo di viaggio (anche da 700km con andata e ritorno nella stessa giornata – 24h), di iniziare ad avere una sorta di senso di disagio alla guida, non riesco più a percorrere neanche pochi chilometri senza che ci sia questa perenne sensazione di disagio, quasi come se la meta non arrivasse mai. In compenso non ci sono sensazioni di paura riguardo la guida del veicolo o la sua stabilità, ma vi assicuro che per qualsiasi mio spostamento tutto ciò risulta invalidante, in quanto spesso costretto a rinunciarvi.

Mi è stato diagnosticato un disturbo borderline di tipo I ed un disturbo bipolare (sovrapposti), con una cura a base di sali di litio, Depakin Chrono, aripiprazolo e lorazepam sublinguale al momento del bisogno, ma non so se tutto questo possa c'entrare con i sintomi di cui sopra.

Vi ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Con i sintomi di cui sopra, no. Però può darsi che l'insieme della sua situazione corrisponda ad una diagnosi (principale) di bipolare+borderline (tipo I è riferito al bipolare, non al borderline), e la terapia è una terapia di quelle per i disturbi bipolari.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it