Utente 496XXX
Buon giorno io sto,assumendo sertralina da 50 mg dal 2013, poi in questo ultimo anno quindi da novembre 2017 sto assumendo 75 mg. mi è stata aumentata dallo psichiatra perché ho avuto un brutto momento di crisi sul lavoro e mi è stata diagnosticata la sindrome di menier e ho fatto una visita da uno specialista otorino il quale mi ha dato un farmaco per le vertigini che però da come controindicazione un abbassamento del tono dell’umore. Quindi anche il dottore mi ha consigliato di proseguire con la sertralina. La mia domanda dottore è questa: io vorrei poter calare il dosaggio dì sertralina da 75mg a50 mg. in che tempi si può fare questo? poi volevo chiedere la Rodiola che, una dottoressa Naturopata mi ha detto che ha la stessa funzione della sertralina ovvero aumentare la concentrazione di serotonina, secondo Lei posso assumerla insieme alla sertralina?

Cordiali saluti

Stefano

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Non vedo il senso di questa riduzione che Lei ipotizza, e che nessuno le ha indicato. E poi, anche ammesso che uno prendendo un altro prodotto ottenga lo stesso effetto, che senso ha prendere due prodotti per ottenere l'effetto che aveva con uno ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 496XXX

Buona sera dottore forse non mi sono spiegato bene..io Le chiedevo che io vorrei provare,dopo più di 5 anni che prendo la sertralina, e sempre con il parere dello psichiatra vorrei scalare la quantità che sto assumendo..da 75mg a 50 mg. E se la Rodiola Lei la conosce come aiuto per stimolare la serotonina ma in maniera naturale rispetto all’azIone chimica della sertralina.

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' esattamente quello che ho detto. Non vedo il senso di questa riduzione, cioè perché sarebbe importante operare questa riduzione ? Ma soprattutto, se poi va in cerca di qualcosa che in qualche modo la rimpiazzi, allora che senso ha calare una per poi rimpiazzare la differenza di dose usando un altro prodotto ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it